I meetup dell’era Conte, il M5s riparte dai territori

Ad annunciarlo con un videomessaggio su Twitter è il presidente del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte.

Tornano i meetup ma stavolta si  chiamano gruppi territoriali. Ad annunciarlo con un videomessaggio su Twitter è il presidente del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte.

“Il gruppo territoriale – sottolinea Conte – ci consentirà di piantare salde le nostre radici nelle città, nei paesi, nelle periferie, nei territori. Abbiamo bisogno di alimentare la nostra azione politica dal basso, con le vostre idee, i vostri progetti e le vostre proposte”, perché “la politica è ovunque si raccolgono dei cittadini che consapevoli dei propri diritti decidono di elaborare progetti, di fare del bene per la propria comunità di appartenenza”.

“Adesso – prosegue il presidente del M5s – abbiamo una possibilità concreta: da oggi potete iscrivervi, e con un numero minimo di 30 persone partirà l’istruttoria e avrete così la possibilità di essere autorizzati come gruppo territoriale”.

“Abbiamo bisogno di voi, ho sempre detto che la forza del M5s deve essere il coinvolgimento dei cittadini, la cittadinanza attiva”, prosegue. “Sarete le scintille che alimenteranno la nostra azione politica, il cuore pulsante della nostra azione. Rimbocchiamoci tutti le maniche e partiamo tutti insieme”, conclude.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna