Inchiesta Ama: Lombardi (M5s), a Roma c’è problema politico

"che non va sottovalutato"

“Sono molto preoccupata per la notizia che il direttore generale del Comune di Roma sarebbe indagato per un reato gravissimo, come la concussione, nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Roma sul bilancio di Ama”. Così su Facebook la capogruppo M5s in Consiglio regionale del Lazio Roberta Lombardi

. “A parte l’evidente problema di legalità – aggiunge – se si è giunti alle dimissioni di un assessore serio come Pinuccia Montanari e a un ulteriore cambio di management vi è un problema politico e amministrativo che non deve essere sottovalutato, anche alla luce dei fatti di oggi. Sono contraria all’azione di chiunque si opponga alla continuità dei servizi, al loro miglioramento e alla tutela del capitale pubblico di ogni società partecipata, a partire da Ama. Ogni volta che una partecipata viene sottoposta a crisi finanziarie o di bilancio, che incidono sulla qualità del servizio e sulla dignità dei lavoratori – afferma ancora – si compromettono anche le possibilità di pianificare i servizi secondo una logica di prevalenza degli interessi pubblici, quasi sempre a danno della cittadinanza e dei lavoratori. Questo il M5S ha sempre sostenuto e chi si richiama ai suoi valori deve continuare a sostenere”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna