Ipab San Michele: Zingaretti sceglie Livia Turco

L'ex ministro delle solidarietà sociale guiderà l'istituto romano. La nomina contestata da Fratelli d’Italia

Mentre gran parte dello stato maggiore zingarettiano, a partire dal capo di gabinetto Ruberti, trasmigra verso il Campidoglio, la Regione Lazio rinnova Cda e assume dirigenti esterni. Così Nicola Zingaretti nomina Livia Turco alla guida dell’Azienda di Servizi alla Persona «Istituto Romano di San Michele». Lo scrive ‘’Il Tempo’’.

Deputata per sei legislature e senatrice per una sempre eletta nelle liste del Pds prima e dei Ds e del Pd poi, ma soprattutto ministro della Solidarietà sociale dal 1996 al 2001 nel primo gabinetto guidato da Prodi, nei governi D’Alema I e D’Alema II e nell’esecutivo Amato II e ministro della Salute nel secondo governo Prodi dal 2006 al 2008, adesso la Turco va a ricoprire la carica di presidente del Consiglio di amministrazione dell’ex Ipab.

Una nomina contestata da Fratelli d’Italia. «Zingaretti premia i soliti noti – commenta a ‘’Il Tempo’’ il consigliere regionale di Fdl Massimiliano Maselli – Anziché puntare su figure professionali nuove, e nel Lazio ce ne sono tante, il governatore preferisce nominare una sua vecchia conoscenza.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna