La Popolare di Fondi cede crediti in sofferenza per oltre 55 milioni

Il progetto rientra nel piano strategico al 2020

lots, money

La Banca Popolare di Fondi ha deciso di cedere un portafoglio di sofferenze costituito soprattutto da posizioni garantite da immobili, con un valore lordo pari a 55,3 milioni di euro, alla società veicolo di cartolarizzazione “POP NPLs Srl”. Lo ha reso noto l’istituto di credito secondo, spiegando che questa operazione rientra nell’attuale Piano Strategico 2018-2020 approvato dal consiglio di amministrazione.

Appena si saranno realizzate le condizioni sospensive legate, la società veicolo emetterà titoli per 22,6 milioni di euro, pari al 40,9% del valore nominale dei crediti ceduti. Sulla “tranche senior” di questa emissione la banca avvierà l’iter per il rilascio, da parte dello Stato Italiano, della garanzia (Gacs) sulla cartolarizzazione delle sofferenze.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna