Lazio: Banca d’Italia, per imprese industriali crescita fatturato e lieve calo investimenti

L'incremento è stato più marcato per le imprese di grandi dimensioni e per i settori della chimica, plastica e gomma.

Per le imprese industriali del Lazio si registra una crescita del fatturato e un lieve calo degli investimenti. E’ quanto emerge dal rapporto sull’aggiornamento congiunturale de “L’economia del Lazio”, realizzato dalla Banca d’Italia e presentato oggi presso la sala del Consiglio della sede di Roma.

In particolare, la quota di imprese con fatturato a prezzi correnti in aumento ha superato di circa il 30 per cento quella delle imprese con fatturato in calo – si legge nel rapporto -. L’incremento e’ stato piu’ marcato per le imprese di grandi dimensioni e per i settori della chimica, plastica e gomma. Per quanto riguarda gli investimenti, sono nel complesso in lieve riduzione, ma per le grandi imprese sono aumentati – precisa il rapporto -. Le prospettive per il prossimo anno sono di un lieve recupero della spesa per investimenti. La quota di imprese con fatturato nominale in aumento ha superato di oltre il 40 per cento quella delle imprese con fatturato in calo – spiega il rapporto della Banca d’Italia -. Le aziende del commercio, dell’alloggio e della ristorazione hanno trainato la crescita, anche grazie alla ripresa dei flussi turistici. Gli investimenti sono deboli, ma per il 2023 la quota di imprese che prefigura una spesa piu’ elevata e’ maggiore di quella con programmi di investimento in diminuzione.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna