Lazio: due nuovi collegamenti ‘treno + bus’ di Trenitalia

Attivi già da domani 5 marzo

Un treno Frecciargento (foto by MitKawa)

Attivi da domani nel Lazio due nuovi collegamenti intermodali treno + bus per accompagnare i passeggeri fino al cuore delle destinazioni partendo dalle stazioni ferroviarie.

Il primo, tra Priverno Fossanova e Pontina, sarà realizzato da Trenitalia in collaborazione con il vettore Schiaffini Travel e viaggerà dal lunedì al sabato con 16 collegamenti al giorno tra il piazzale della stazione di Priverno e via Goffredo Mameli a Pontinia.Il secondo, dal nome Unitus link, collegherà la stazione di Viterbo Porta Fiorentina con l’Università della Tuscia e vedrà la collaborazione di Trenitalia con il partner Francigena.

Con 14 collegamenti quotidiani nei giorni feriali, fermerà in via San Camillo de Lellis per l’Università e nel piazzale antistante la stazione o nella vicina piazza Gramsci, a seconda che si tratti del viaggio di andata o ritorno.

Per entrambi restano confermate le modalità di vendita dei collegamenti intermodali con l’acquisto combinato treno più navetta in un’unica soluzione di viaggio selezionando semplicemente la destinazione finale.

Con queste due ultime attivazioni salgono a 24 i servizi intermodali di Trenitalia nel Lazio: le sponde del lago di Nemi, Marino Laziale, Rocca di Papa, la Necropoli etrusca di Cerveteri, Anguillara Sabazia, Trevignano Romano, Anagni, Ferentino, Castro dei Volsci, Velletri centro e Frosinone centro, Monte Porzio Catone, Grottaferrata, Fiuggi, Colleferro, l’Ospedale Bambin Gesù di Palidoro, le Ville di Tivoli (Villa Adriana e Villa D’Este), l’Abbazia di Montecassino, le Ville Pontificie di Castel Gandolfo, le Terme di Viterbo e l’aeroporto di Ciampino, tutte le destinazioni raggiunte.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna