Lazio: in arrivo 7,8 mln di euro per interventi nei Comuni montani

Assessore Corrado: Per interventi di salvaguardia, valorizzazione e prevenzione del rischio del dissesto idrogeologico

La Regione Lazio promuove e realizza interventi per la salvaguardia e la valorizzazione della montagna, nonché misure di sostegno in favore dei Comuni totalmente e parzialmente montani. Gli interventi riguardano politiche di rafforzamento delle misure di prevenzione del rischio del dissesto idrogeologico nei territori montani, di salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità, di accessibilità alle infrastrutture digitali e rafforzamento dei servizi essenziali, con particolare priorità a quelli socio-sanitari, per un totale di risorse complessivamente disponibili pari a 7.800.000 euro, di cui 6.446.645, derivanti dal Fosmit Fondo per lo Sviluppo delle Montagne Italiane, e 1.353.354 derivanti dal bilancio regionale.

«Sono particolarmente orgogliosa di annunciare lo stanziamento di ulteriori risorse per i Comuni montani della Regione Lazio, a testimonianza dell’attenzione che prestiamo alle amministrazioni locali e in particolare alle aree disagiate», ha dichiarato Valentina Corrado, Assessore al Turismo e agli Enti Locali della Regione Lazio. «La Giunta Regionale ha approvato su mia proposta la delibera con la quale stanziamo risorse pari a 7.8 milioni di euro per realizzare interventi di gestione forestale straordinari e urgenti finalizzati alla prevenzione del dissesto idrogeologico nei territori montani, da attuare in particolare su superfici forestali fragili o sensibili, sui boschi del demanio pubblico, ovvero interventi di recupero e ricostituzione boschiva su aree percorse dal fuoco, risultanti dalla mappatura trasmessa dai Carabinieri Forestali all’Agenzia Regionale di Protezione Civile, in casi documentati di situazioni di dissesto idrogeologico e nelle situazioni in cui sia urgente un intervento per la tutela di particolari valori ambientali e paesaggistici», ha spiegato Corrado.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna