Lazio: ok da giunta a nuovo direttore al Ciclo Rifiuti

Colosimo (Fdi), Rafanelli? Ennesima nomina di un esterno

La giunta regionale del Lazio ha approvato la nomina del nuovo direttore regionale al ciclo dei Rifiuti, che sara’ un dirigente esterno. “Il 16 dicembre 2021 la Giunta regionale ha approvato la Deliberazione n. 953 avente oggetto ‘Conferimento dell’incarico di Direttore della Direzione regionale Ciclo dei Rifiuti ai sensi del regolamento di organizzazione 6 settembre 2002, n. 1. Approvazione schema di contratto’per assegnare l’incarico all’ing. Andrea Rafanelli, soggetto esterno all’amministrazione”.

E’ quanto si legge in uno stralcio della delibera di giunta, citata dalla consigliera regionale di Fdi Chiara Colosimo, in una sua interrogazione.

Nella delibera citata dalla consigliera si specifica poi la durata e il compenso del mandato: “Per una durata di cinque anni e attribuendo al nuovo Direttore dei Rifiuti una retribuzione annua omnicomprensiva pari a euro 155.294,23, oltre alla retribuzione di risultato nei limiti del tetto del trattamento economico previsto dal predetto art. 20 della L.R. n. 4/2013”. “Ancora una volta dirigenti di ruolo della regione Lazio sono stati scavalcati da un esterno all’amministrazione che, con molta probabilita’, non ha le competenze e l’esperienza di chi si trova gia’ dentro l’amministrazione di via Cristoforo Colombo da anni”, sottolinea Colosimo che poi sui social scrive: “In regione lazio arriva l’ennesimo dirigente esterno ed arriva sui Rifiuti, dopo gli arresti ed in piena emergenza. Ieri ho protocollato un’interrogazione, nemmeno la Corte dei conti riesce a fermare lo strapotere della giunta,vediamo Rafanelli cosa combinera’”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna