Lazio: Pirozzi, droni per monitorare rischio idrogeologico

E mappatura territorio

La XII Commissione del Consiglio Regionale del Lazio ha approvato oggi un protocollo d’intesa per l’utilizzo sperimentale di droni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla tutela del territorio e la mappatura del rischio”. Lo rende noto il presidente della commissione Sergio Pirozzi. “Il protocollo tra la commissione e la U-Avitalia Srl – aggiunge – permette di utilizzare per la prima volta in una regione italiana le più innovative tecnologie, quali appunto i sistemi aeromobili a pilotaggio remoto, nel monitoraggio dell’erosione costiera, del dissesto idrogeologico e della rilevazione termica e mappatura delle coperture in amianto in Zona Sismica 1. Ringrazio tutti i componenti della commissione che hanno approvato all’unanimità il, protocollo, che permetterà di agire finalmente in maniera incisiva sui grandi rischi nella nostra regione, facendone un modello”.

La società di servizi U-Avitalia, spiega poi una nota della Pisana, si è resa disponibile a effettuare a titolo gratuito, avvalendosi dell’apporto tecnico della Aerodron srl, una attività sperimentale volta a dimostrare le potenzialità di utilizzo di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto nelle attività di monitoraggio e tutela del territorio della Regione Lazio. Attività, queste ultime, che rientrano tra le principali competenze della XII Commissione, che aveva dato prima parere favorevole, nello scorso mese di marzo, e quindi autorizzato l’indagine conoscitiva sulla tutela del territorio regionale e la mappatura del rischio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna