Leonardo: Fiom-Uilm, il 6/12 sciopero e manifestazione a Roma

Sulla riorganizzazione dei settori del gruppo

I sindacati dei metalmeccanici di Cgil e Uil hanno proclamato uno sciopero di 8 ore il 6 dicembre per tutti i siti del Gruppo Leonardo con manifestazione nazionale a Roma. Lo fanno sapere Fiom e Uilm.

“Leonardo spa, la ex Finmeccanica, si legge, sta avviando una riorganizzazione nei Settori della Difesa e dell’Aerospazio, senza coinvolgere preventivamente i Sindacati e il Governo su un piano industriale senza il quale non sono chiare le prospettive occupazionali e industriali per i siti del Gruppo e per la tenuta complessiva dell’azienda. La pandemia legata al Covid ha aumentato le incertezze per il futuro di tutti i settori in Leonardo e non si intravede un vero rilancio di lungo periodo legato anche ai finanziamenti derivanti dal PNRR con il supporto istituzionale in coerenza con una politica industriale di settore”.

“Alessandro Profumo, Ad di Leonardo, prosegue la nota, da tempo ha annunciato riorganizzazioni e cessioni, come la paventata riduzione dei siti, la cessione della BU Automation, di Oto Melara e Wass, oltre all’utilizzo di ammortizzatori sociali senza una visione strategica che comporterebbero un impoverimento industriale e occupazionale. Per queste ragioni le Segreterie nazionali di Fiom e Uilm dichiarano per la giornata del 6 dicembre uno sciopero di 8 ore per tutti i siti di Leonardo con manifestazione nazionale a Roma alle 11”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna