Mobilità: interventi estivi a Roma, da settembre più corse in vista del bonus di governo

Atac ha recuperato circa il 70 per cento degli introiti del periodo pre-pandemia, tra biglietti e abbonamenti. L

La capitale si prepara ad affrontare l’autunno quando, con l’arrivo del bonus per il trasporto pubblico, è prevedibile un aumento dell’utenza. A oggi l’azienda capitolina Atac ha recuperato circa il 70 per cento degli introiti del periodo pre-pandemia, tra biglietti e abbonamenti. L’auspicio è tornare almeno al cento per cento sia grazie ai benefici del fondo da 79 milioni di euro istituito presso il ministero del Lavoro, sia attraverso un potenziamento del servizio.

Così da settembre – quando è possibile che gli utenti facciano domanda per i 60 euro di sostegno cadauno annunciati – l’obiettivo del Campidoglio è riportare alla frequenza di circa 9 minuti nelle ore di punta la circolazione sulla Metro C. Ieri l’assessore ai Trasporti, Eugenio Patané, ha spiegato: “In ottemperanza al decreto Infrastrutture, l’amministrazione comunale ha individuato la commissione tecnica indipendente esaminatrice delle revisioni dei treni della Metro C. La commissione, che terminerà i lavori il 19 agosto, è composta dai massimi esperti del settore: il preside della facoltà di ingegneria Antonio D’Andrea, i professori Antonio Culla e Alessandro Ruvio. Se gli esiti saranno positivi, contiamo di avere tutti i treni in linea per l’inizio del nuovo anno scolastico”.

Per quanto riguarda la Metro A, invece, proseguiranno i lavori di manutenzione notturni con chiusura del servizio alle 21, ma non nelle giornate di venerdì e sabato. Sul fronte delle tramvie è previsto il completamento integrale degli interventi sulla linea 8 entro la fine del 2023, ma una tratta potrebbe essere riaperta in anticipo. Sul fronte del trasporto di superficie sono stati rimessi in moto dieci filobus abbandonati da anni sulla linea 74 in zona Laurentina e altri cinque sulla linea 90 in zona Nomentana. È il collegamento per Ostia quello che suscita più preoccupazioni in vista dell’autunno e su cui si concentrano i maggiori sforzi di riorganizzazione del trasporto pubblico locale.

Per la ferrovia Roma-Lido, dopo il passaggio di competenze da Atac alle partecipate regionali Astral e Cotral, sono stati stanziati fondi per la manutenzione: 74 milioni di euro per i lavori, suddivisi in cinque lotti e da realizzarsi con interruzioni notturne di dieci ore. È previsto il potenziamento delle otto sottostazioni elettriche, il rinnovo di tutti i 28 chilometri di binari, della linea di alimentazione dei treni e la realizzazione del nuovo sistema di controllo centralizzato della circolazione. L’attivazione della Roma-Lido, completamente rinnovata, è però prevista entro il 2023.

Così nel frattempo, a scaglioni, tra lunedì 8 agosto e lunedì 12 settembre, è prevista una riorganizzazione delle percorrenze di alcune linee e il potenziamento di altre.

Dall’otto agosto parte la nuova linea 712 e quella 70 che ritorna ad essere un bus veloce tra il territorio dell’Infernetto e la stazione di Eur Fermi. La nuova linea 712 andrà a coprire il quadrante Axa Malafede e Giardino di Roma e avrà due nuove fermate. Da domenica 14 agosto e tutte le domeniche e festivi verrà intensificato il servizio attuale delle linee 04B e 063 dalle 7 alle 21 dimezzando le attese alle fermate. Da lunedi 29 agosto la linea 014 da via Paolo Orlando proseguirá per via Capitan Casella con nuove fermate nelle vicinanze del centro paraplegici di Ostia mentre la linea 016 da via di Casal Palocco sarà riorganizzata. Dal 5 settembre la linea 04B diventerà una circolare con capolinea unico alla stazione di Acilia e la linea 063 avrà due nuove fermate, una davanti alla scuola Giovanni Paolo II in via Ruspoli a Dragoncello e un’altra in via Paschini.

Sempre dal 5 settembre la linea 08 proveniente dal capolinea Monti San Paolo avrà una nuova fermata denominata Romagnoli-Case Basse per i cittadini che una volta arrivati alla stazione di Acilia debbono dirigersi verso le proprie abitazioni e sono sprovvisti delle fermate delle linee 04b e 012, i cui percorsi sono stati modificati. Infine dal 12 settembre la linea 065 da via Ermanno Wolf Ferrari proseguirà per via Cilea e saranno effettuate nuove fermate adiacenti la scuola.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna