Municipio II: Del Bello, dalla biblioteca comunale al Museo della Scienza – VIDEO

Tanti importanti impegni per la Presidente che fa il punto anche sulla situazione dei rifiuti e sulla delicata questione dei pini di Corso Trieste, con uno sguardo rivolto al verde pubblico in generale

Ai microfoni di Radiocolonna.it è intervenuta la Presidente del II Municipio, Francesca Del Bello, (rieletta per il centro-sinistra per un secondo mandato alle ultime elezioni comunali) che ha sottolineato lo sforzo fatto in questi mesi dal Campidoglio per scongiurare una crisi dei rifiuti. “Il lavoro dell’Amministrazione Capitolina è stato importante in questi primi mesi perché ad esempio la situazione delle mini discariche intorno ai cassonetti è di gran lunga migliorata, anche se in alcuni quartieri come ad esempio ai Parioli o in zona Piazza Bologna e nel Quartiere Africano ci sono delle situazioni che stiamo monitorando e tenendo sotto controllo”.

Del Bello aggiunge poi che si continua a lavorare per la costruzione dell’Ama di Municipio e che proprio in questi mesi si inizierà a ragionare sul nuovo contratto di servizio che il Comune di Roma dovrà sottoscrivere con Ama.  ‘’Ovviamente – rileva – verranno tarate le necessità ed i bisogni sui vari territori oltre alla raccolta porta a porta per le attività commerciali che verrà ripristinata”.

Rispetto al verde pubblico fino a 20.000 mq che entrerà a far parte delle dirette competenze dei singoli Municipi, la Presidente ricorda che era un qualcosa di già previsto nel regolamento sul decentramento amministrativo rimasta inapplicata fino ad ora. ‘’Per il II Municipio – precisa –  tratta di gestire circa 400.000 mq di verde e a tal proposito abbiamo già in mente di fare delle iniziative di manutenzione straordinaria di alcune aree verdi che ci verranno decentrate”.

Nei mesi scorsi ci sono state molte polemiche rispetto all’abbattimento di diversi pini in Corso Trieste perché ammalati, cosa che però ad alcuni cittadini non è piaciuta,  come vi state regolando su questo tema?  Del Bello ricorda che i pini di Corso Trieste sono stati al centro di un confronto con l’Assessora comunale competente, Sabrina Alfonsi, “Si sta predisponendo – sottolinea – un progetto congiunto su queste alberature, che comunque rimangono di competenza del Dipartimento Tutela Ambiente del Comune di Roma, sarà prevista una riqualificazione dell’asse centrale di Corso Trieste che prevede la ripiantumazione dei pini che sono stati abbattuti e una cura puntuale di quelli che al momento sono già presenti nell’area”.

Un pensiero anche ai fondi del PNRR che arriveranno a Roma e che saranno legati principalmente nel territorio del II Municipio a cultura ed aspetti del sociale, come ad esempio questo inverno è stato fatto per il piano freddo, rivolto alle persone più fragili, nel quale è stata coinvolta (da inizio di dicembre 2021) anche una cooperativa per offrire circa 60 posti totali a chi ne ha bisogno.

Infine alcune priorità della Presidente per i prossimi mesi: “La prima – afferma – è l’apertura prima dell’estate del centro sportivo di Via Como, poi la pubblicazione del bando per i lavori nella biblioteca comunale sita all’interno dell’ex deposito ATAC di Via della Lega Lombarda e poi puntiamo a mettere a bando la realizzazione della pedonalizzazione di Verano e XVII Olimpiade a Villaggio Olimpico e realizzare la pedonalizzazione di Piazza Mincio. Inoltre molto importante per municipio e per Roma sarà la realizzazione del Museo della Scienza nelle caserme di Via Guido Reni”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna