Municipio III: Marchionne, i rifiuti sono una sfida enorme, partita collaborazione con AMA – VIDEO

Nell’ intervista a Radiocolonna.it il neo eletto presidente del III Municipio, Paolo Marchionne, espressione della coalizione di centro-sinistra, indica nelle priorità per i prossimi mesi anche il verde pubblico e nuovi progetti legati ai fondi in arrivo a Roma con il PNRR

Il presidente del III Municipio, Paolo Marchionne, ha raccolto l’eredità politica lasciata da Giovanni Caudo, e tra continuità e nuove proposte per il suo territorio la prima cosa sulla quale pone l’attenzione è il progetto della nuova struttura di AMA nei Municipi e la conseguente gestione dei rifiuti, “Una sfida enorme – afferma- che abbiamo accolto con grande favore grazie alla presenza sul territorio di un dirigente AMA e fin da subito abbiamo iniziato a lavorare su questo tema e in questi giorni di festività natalizie è partita una piccola sperimentazione, ovvero in via Zuccoli (in un quadrante sofferente dal punto di vista dei rifiuti) metteremo a disposizione dei cittadini un servizio di raccolta con un mezzo e degli operatori che raccolgano diverse frazioni di rifiuti, a parte l’indifferenziata, tutti i giorni. In più – aggiunge Marchionne – reintrodurremo le isole ecologiche mobili per la raccolta straordinaria degli ingombranti in zona Fidene e Porta di Roma”. 

Passando al tema della gestione diretta e della manutenzione del verde pubblico municipale il presidente apprezza la decisione del Campidoglio di decentrare le competenze anche in questo settore.  “Sul verde – sottolinea –  stiamo lavorando di comune accordo con il Campidoglio per portare a compimento un progetto interrotto nel 2015, ovvero quello relativo al decentramento delle aree verdi fino a 20.000 mq perché siano di diretta competenza dei municipi’’. 

Marchionne informa che in proposito sta lavorando con l’assessora Sabrina Alfonsi affinché si riesca ad attuarla già nella prima metà del nuovo anno. ‘’ Nell’approvazione del bilancio sono state previste delle risorse – aggiunge – e a gennaio vorremmo costruire un progetto insieme alla cittadinanza, agli enti di terzo settore e a diversi pezzi del mondo economico del territorio, per realizzare un sistema che vada oltre la semplice manutenzione del verde pubblico”. Marchionne  è anche grato al personale del servizio giardini del comune ‘’che sta facendo un grande sforzo sul territorio per la manutenzione dei parchi e dove necessario, come nel caso di via della Bufalotta, per ripristinare la viabilità nel minor tempo possibile dopo le giornate di forte maltempo’’. 

Per Marchionne  i fondi del PNRR saranno sicuramente una leva di sviluppo importante per Roma e per i Municipi. ‘’Già nella proposta di bilancio della Giunta Capitolina – rileva – c’è una grande attenzione agli investimenti e sarà possibile fare opere straordinarie per ricucire il territorio e riqualificare le aree pubbliche, le strade, le scuole. Servirà per rilanciare i quartieri ed il commercio di vicinato, oltre che per abbellire la città, come nel caso dei lavori su Piazza Sempione, dove l’impegno è di ultimarli entro la metà del 2022, e finalmente una piazza così centrale del nostro territorio non sarà più solo un parcheggio, ma bensì un’area percorribile e fruibile per la cittadinanza”.

Riguardo alle persone più fragili e senza fissa dimora in difficoltà a causa delle pandemia,  il Municipio di Marchionne ha messo in campo un piano freddo e non solo, “In questo municipio  – afferma – c’è un dormitorio per accogliere i senza fissa dimora a Via Gentiloni, noi vogliamo strutture che non servono solo per l’emergenza freddo ma anche per il resto dell’anno, affinché ci siano dei servizi di inclusione per questo tipo di fragilità e per l’inserimento di persone che sono senza casa all’interno della rete dei servizi sociali territoriali – conclude Marchionne – purtroppo spesso ci accorgiamo di queste persone solo d’inverno per via del freddo, ma esistono durante tutto l’arco dell’anno, e vanno tutelate”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna