Municipio Roma VII, riparte cantiere nell’edificio Ater al Quadraro

Assessore Valeriani: "Il progetto originario dello stabile è del 1958, ma non è mai stato completato". Lardava: Bellissima notizia

Ripartono i lavori di riqualificazione dell’edificio Ater in via Sagunto nel VII Municipio di Roma.

“Il progetto originario dello stabile è del 1958, ma non è mai stato completato”. Lo annuncia Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche abitative della Regione Lazio. Progettato da Nicolini e De Renzi, l’immobile ha una superficie imponente: si estende su oltre 1700 metri quadrati distribuiti su due livelli. “Per decenni è stato lasciato in condizioni di estremo degrado, ma a novembre dello scorso anno sono state realizzate le prime opere di bonifica e di messa in sicurezza della struttura, per poi avviare la fase di consultazione con i comitati, le associazioni e i cittadini del quartiere, chiamati a decidere il futuro di questo spazio pubblico”.

Ora il cantiere “riparte – continua Valeriani – grazie a un ulteriore investimento della Regione Lazio, che ha assegnato all’Ater 3,5 milioni di euro per la ristrutturazione dell’edificio, un altro importante capitolo del programma di rigenerazione urbana promosso dall’Amministrazione Zingaretti”. Dopo i risultati del “concorso di idee”, gli interventi di riqualificazione prevedono al piano terra uno spazio culturale e sale per attività ricreative e di socializzazione, mentre al primo piano un centro antiviolenza e per il sostegno alla legalità. All’esterno un giardino pubblico e un parco giochi per bambini. “Abbiamo promosso un percorso partecipato per ascoltare i cittadini e ricevere le loro proposte sulla destinazione di questo spazio pubblico finora abbandonato: un centro antiviolenza e di sostegno alla legalità, ma anche un luogo di cultura e di socializzazione per tutte le età. Si comincia a scrivere una nuova pagina per restituire questa preziosa struttura ai residenti del Quadraro, continuando a rigenerare il tessuto urbano di questa città” ha concluso Valeriani.

“Una bellissima giornata quella di oggi, che i cittadini del Quadraro ricorderanno per un cantiere che, grazie alla Regione Lazio e in particolare all’assessore Massimiliano Valeriani, riparte dopo decenni di attese: quello del “rudere” di via Sagunto, che diventerà finalmente un polo civico per il quartiere – dichiara Francesco Laddaga, Presidente del Municipio Roma VII.
Un esempio virtuoso di istituzioni attente al territorio, alla periferia, ai bisogni e aspettative dei cittadini e che fanno della collaborazione un vero punto di forza.
Oggi, durante il sopralluogo con l’assessore Valeriani e il direttore dell’ATER, ho avuto il grande piacere di vedere volti di persone contente, di sentirmi parte di quella soddisfazione espressa non solo a parole, da chi aveva perso la speranza di veder realizzata un’opera che, progettata nel lontano 1958, è rimasta bloccata per decenni.
La destinazione dell’immobile, che è frutto del percorso partecipato promosso proprio dalla Regione Lazio, prevede uno spazio culturale e per attività ricreative e di socializzazione ma anche un centro antiviolenza e per il sostegno alla legalità.
Negli spazi esterni verrà un giardino e giochi per i bambini.
‘Dopo aver visto la riapertura del cantiere – conclude Laddaga – ora puntiamo presto a festeggiare con tutta la cittadinanza l’inaugurazione di un centro al servizio della comunità’.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna