Municipio VIII: c’è accordo tra Comune e Consorzio per riaprire il parco di Tor Marancia

Il parco di oltre tre ettari, pronto ormai da mesi, doveva essere aperto a metà del 2021, ma la precedente amministrazione non aveva raggiunto un accordo con il Consorzio Tormarancio per la futura gestione dell'area

photo credit: Amedeo Ciaccheri

Il parco di Tor Marancia aprirà. È stata approvata ieri in giunta la definitiva condivisione dell’accordo tra il Campidoglio e lo stesso Consorzio per l’apertura del nuovo stralcio del parco di Tor Marancia denominato Afa 3.

Nell’accordo vengono definiti i termini per l’apertura al pubblico dell’area verde, quelli relativi al comodato delle aree ancora non cedute a Roma Capitale e alla gestione delle attività di manutenzione dell’area. Il Parco di oltre tre ettari, pronto ormai da mesi, doveva essere aperto a metà del 2021, ma la precedente amministrazione non aveva raggiunto un accordo con il Consorzio per la futura gestione dell’area.

“Dopo numerose interlocuzioni finalmente siamo giunti ad un nuovo accordo con il Consorzio Tormarancio. Sappiamo che con la delibera approvata oggi risolviamo una parte del problema, ma il nostro impegno è portare a compimento l’apertura di tutto il Parco per restituirlo agli abitanti che lo aspettano da molto tempo”, ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Maurizio Veloccia.

“Con la deliberazione approvata oggi dalla giunta capitolina si avvia a conclusione un iter durato anni, grazie all’ottimo lavoro svolto dall’assessore Veloccia. Finalmente, a seguito agli accordi raggiunti con i soggetti privati interessati, una parte del parco di Tor Marancia – quella relativa all’Ambito funzionale di attuazione n. 3 – entra nella piena disponibilità dell’amministrazione comunale e potrà essere molto presto aperta alla libera fruizione da parte dei cittadini romani. Un passo importante, in linea con altri analoghi compiuti in questi mesi con riferimento ad esempio al Parco Volusia e al Parco della Cellulosa, che certifica la volontà di questa amministrazione di superare le impasse burocratiche che hanno immobilizzato la città in questi ultimi anni e rendere disponibili per i cittadini i tanti polmoni verdi che costituiscono l’immenso patrimonio verde della nostra città”, ha commentato Sabrina Alfonsi, assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna