Natale: Confcommercio Roma, ztl durante le feste è una misura miope

Danneggia economia

Ztl
Ztl

Il provvedimento che ha esteso l’orario della ztl durante le festivita’ natalizie “evidenzia una visione miope da parte dell’Amministrazione sulla realta’ del centro storico di Roma”. Lo dichiara in una nota il delegato di Confcommercio Centro di Roma, Fabrizio Russo.

“L’intero quadrante – prosegue Russo – durante la pandemia e’ quello che piu’ di ogni altro ha subito un’evidente desertificazione sia commerciale sia legata alla mancanza del turismo internazionale, come dimostrano le centinaia di saracinesche abbassate: non si registrano infatti particolari disagi legati alla circolazione, se non nelle strade occupate dagli infiniti quartieri (via Nazionale e via del Tritone). A confutare questa realta’ ci sono anche gli indici di qualita’ dell’aria rilevati dalle centraline ARPA saldamente dentro i limiti di legge”.

“Questa misura – spiega Massimo Bertoni, presidente di Federmoda Roma – produrra’ solo un’ulteriore difficolta’ per i romani di fare compere nei negozi del centro storico, che, lo ricordiamo, sono stati piu’ di altri penalizzati dalla pandemia. La giunta Gualtieri con questo provvedimento dimostra un completo distacco dalla realta’ e dalle problematiche cittadine anche perche’ al momento il rafforzamento dei mezzi pubblici e’ un mero annuncio e i Romani con la chiusura della ztl saranno ancora di piu’ invogliati ad acquistare on line con sempre maggiore danno per i negozi di vicinato che si stanno lasciando morire in una lenta agonia. Auspicavamo da parte della nuova Amministrazione – conclude Bertoni – un cambio di passo nell’interesse di tutta la cittadinanza, ma questo primo provvedimento ci lascia oltremodo delusi e preoccupati per il futuro”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna