Nicolò Rebecchini eletto nuovo presidente dell’Acer

Resterà in carica fino al 2021 e succede a Edoardo Bianchi che ha concluso il suo mandato

L’associazione dei Costruttori edili di Roma ha scelto come Presidente Nicolò Rebecchini, che resterà in carica fino al 2021. Rebecchini, romano, succede a Edoardo Bianchi che ha concluso il suo mandato.

“Sono orgoglioso di assumere la presidenza dell’Acer, consapevole delle sfide importanti ed onerose che ci attendono. Veniamo da anni difficili e faticosi, ma è il momento di reagire assecondando i tiepidi segnali di ripresa che da più parti si fanno sentire, abbandonando la visione disfattista del futuro. Vogliamo essere i protagonisti di questo rinnovamento insieme a tutte le forze politiche e produttive di questa nostra città.

Punterò su una squadra composta per la prima volta da molti giovani, frutto del ricambio generazionale, che sia in grado di stare al passo con i cambiamenti tecnologici e organizzativi ai quali le nostre imprese sono chiamate ad adeguarsi e valorizzi, al contempo, la nostra tradizione di settore trainante dell’economia romana”.

Il Presidente Rebecchini, classe ‘63, laureato in ingegneria, sposato con quattro figli, è a capo della Stile Costruzioni Edili S.p.A., società che dal 1961 opera principalmente nel settore dell’edilizia privata, con particolare riferimento alla trasformazione e al recupero urbano.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna