Oltre metà navigator donne, 1 su 3 ha laurea Giurisprudenza

Anpal Servizi traccia il profilo. Maggior parte tra 30-40 anni

Il concorsore di Anpal per navigator alla Fiera di Roma

Il 54% dei vincitori del concorso per Navigator che si è svolto nei giorni scorsi a Roma “è di genere femminile, un valore che conferma, anche se in maniera meno incisiva, la predominanza delle donne tra gli ammessi alla prova (73%)”. Lo afferma Anpal Servizi in una nota aggiundendo che 974 futuri Navigator (il 33%) sono in possesso di una laurea in Giurisprudenza, mentre un altro 37% si divide quasi equamente tra Psicologia e Scienze Economico-Sociali. Il 41% ha un’età compresa tra i 30 e i 40 anni, e solo il 24% ha superato i quaranta.

La media voto della laurea conseguita è 107, con picchi di 110 e lode in 4 delle 105 Province, e solo una di queste con una media inferiore al 100 (relativa però a soli 6 partecipanti). I 2.980 profili vincitori sono stati identificati seguendo il piano di distribuzione dei Navigator predisposto da Anpal Servizi per ciascuna zona d’Italia, elaborato con l’obiettivo di uniformare gli standard dei servizi per l’impiego su tutto il territorio nazionale. L’incarico di collaborazione ottenuto dal Navigator ha durata fino al 30 aprile 2021 e un compenso lordo annuo pari a 27.338,76 euro oltre a 300 euro lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese di viaggio, vitto e alloggio sostenute per l’espletamento dell’incarico.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna