Ore contate per l’arrivo del nuovo commissario di Alitalia

Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio

.

Ore contate per l’arrivo del nuovo commissario di Alitalia, dopo l’uscita di Luigi Gubitosi per guidare Tim . Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, durante un punto stampa al Mise spiegando che “il nuovo commissario Alitalia arrivera’ a brevissimo. Stiamo completando una serie di valutazioni. chiaro che si va nella direzione della ricostituzione della terna e non in quella di un solo commissario”.

Con la nuova new entry sara’ cosi’ ricostituita la squadra dei commissari straordinari con Enrico Laghi e Stefano Paleari che stanno gestendo il dossier Alitalia per salvare la compagnia e accompagnarla alla vendita. Intanto, si avvicina la scadenza del 15 dicembre per restituire il prestito ponte da 900 milioni di euro, che con gli interessi sfiora il miliardo.

La prossima settimana il Governo, per prendere tempo, potrebbe emanare un decreto legge per concedere ai commissari di Alitalia altri sei mesi per restituire il prestito piu’ gli interessi. Con questo intervento vengono cosi’ dilatati ancora una volta i tempi per tentare di portare a termine il progetto del governo del cambiamento di far decollare la compagnia in difficolta’.

Ieri Di Maio ha illustrato personalmente alla commissaria Ue alla Concorrenza, Margrethe Vestager, il progetto della newco Alitalia a controllo pubblico, compartecipata da vettori aerei internazionali. E anche su questo dossier la trattativa con Bruxelles va avanti. Per la gara Alitalia sono arrivate 3 buste sul tavolo dei commissari straordinari contenenti le offerte vincolanti di Fs e, a sorpresa, quella di EasyJet. Delta si e’ limitata a presentare una manifestazione d’interesse, mentre si e’ sfilata Lufthansa . La partita a tre resta ancora aperta ad alleanze, new entry e ritorni di fiamma come potrebbe essere Lufthansa : la procedura lo consente, e almeno uno dei potenziali acquirenti, Fs, lo pretende. Infatti, la principale condizione posta da Ferrovie e’ avere un partner gradito, strategico e industriale. Non c’e’ ancora un prezzo per Alitalia poiche’ Fs si e’ riserva di scrivere il valore in un secondo tempo, al completamento della due diligence che terminera’ il 31 gennaio 2019.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna