Ostia, la scuola alla prova della buona politica

Entrambe le candidate al ballottaggio provengono dall'insegnamento. Grande mobilitazione dei big contro l'astensionismo.

Domenica 19 novembre gli elettori del X Municipio (Ostia) saranno di nuovo chiamati alle urne per il voto di ballottaggio concernente la scelta del nuovo presidente della mini-amministrazione romana (che tanto mini non e’ visto che per numero di abitanti il litolare capitolino equivale ad una citta’ come Venezia). A contendersi la presidenza due donne: Giuliana Di Pillo per il M5S e Monica Picca (Fdi) per il centrodestra.

Nel primo turno elettorale l’astensionismo e’ stato massiccio – ha votato solo uno su tre degli aventi diritto al voto – ed il rischio forte e’ che al ballottaggio siano ancora di meno quelli che si recheranno ai seggi. Da qui la mobilitazione dei big dei due schieramenti per conquistare il Municipio che, come per le elezioni siciliane, potrebbe segnare la strada per puntare alla vittoria a Roma e nel Lazio nelle prossime elezioni politiche. E’ quindi annunciata la presenza sul litorale, nei prossimi giorni, di Giorgia Meloni e Matteo Salvini per il centrodestra mentre si spera anche per Silvio Berlusconi e per il neoeletto presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci. Sul fronte opposto, si danno per sicure Virginia Raggi e Roberta Lombardi, mentre si confida sull’arrivo anche di Beppe Grillo e Luigi Di Maio.

Intanto, mentre si cercano appoggi in quelle fette di elettorato che nel primo turno hanno votato per altri e si lavora per convincere una parte degli astensionisti a tornare alle urne (un compito che appare improbo) e, al di la’ di chi interverra’ dai quartieri alti della politica, una cosa e’ certa: che ad Ostia la politica ha scelto di andare a scuola. Le due candidate alla presidenza del X Municipio sono infatti due rappresentanti del mondo scolastico: Giuliana Di Pillo e’ insegnante di sostegno, Monica Picca e’ vicepreside. Comunque vada, quindi, la guida del litorale romano andra’ ad una persona abituata ad insegnare ed a guidare lungo un percorso educativo i propri allievi. Solo che questa volta, chi vincera’, dovra’ insegnare e praticare la buona amministrazione.

E gli abitanti di Ostia vogliono questo dopo due anni di commissariamento del Municipio e con una montagna di problemi da risolvere.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna