Ostia: Unione inquilini, situazione grave per famiglie di via Fasan

Lega: Consiglio straordinario farsa, offesa a cittadini

Saranno ancora giorni di apprensione per gli inquilini di via Mario Fasan ad Ostia. Le 100 famiglie che vivono nelle palazzine popolari di proprietà della Larex, infatti, rischiano di dover abbandonare il proprio appartamento per essere trasferiti altrove. Ieri si è tenuto un consiglio straordinario nel Municipio X e poi alla commissione Casa presso la regione Lazio.

“In entrambi i confronti- spiega la responsabile Unione inquilini di Ostia Emanuela Isopo – l’assessora Valentina Vivarelli ha confermato che si sta lavorando a soluzioni negli uffici, ma quali siano non e’ dato sapere. Come Unione inquilini siamo al fianco degli inquilini che vivono con apprensione questi giorni e riteniamo sia doveroso per la Pubblica amministrazione far partecipe gli inquilini stessi e le parti sociali con l’apertura di un tavolo ad hoc proprio per evitare decisioni calate dall’alto. Solo con un percorso realmente partecipato si potra’ arrivare alla soluzione. Il prossimo appuntamento sara’ per i primi di luglio in commissione trasparenza di Roma capitale nel quale, su nostra richiesta, gia’ si e’ tenuta la prima seduta il 17 giugno con l’assenza della parte politica, per allora molti piu’ dettagli dovranno essere forniti. Per questo Unione Inquilini continuera’ a seguire le famiglie di Ostia”.

“Cinque anni di promesse chiudono un’Amministrazione a Cinque Stelle latitante in tutto che prende in giro i cittadini, attivando il classico scaricabarile, come se per cinque anni non avesse governato la Capitale e il Municipio”. Così Monica Picca, capogruppo della Lega Salvini Premier nel parlamentino lidense, e Fabrizio Santori dirigente romano della Lega. “Dopo ripetute richieste delle opposizioni ieri finalmente è andato in scena il consiglio straordinario durante il quale gli amministratori grillini hanno dato risposte vaghe sui temi e sulle modalità relative agli sfratti degli inquilini degli stabili della Larex di via Fasan sui quali sono necessari interventi di manutenzione molto importanti”, spiegano i dirigenti leghisti.

“In modo responsabile l’opposizione ha lavorato per trovare una soluzione a quello che potrebbe davvero essere un dramma per le migliaia di persone che rischiano di finire fuori casa senza un’alternativa, per colpa di una Sindaca e di un Municipio che ha voltato le spalle ai cittadini, senza assumersi l’onere di trovare alternative per queste persone, nonostante come certificato anche dall’avvocatura comunale, molti atti che andavano compiuti non sono stati ottemperati”, concludono Picca e Santori.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna