P.le Lodi, Raggi: asfalto senza sottofondo, ora è di 16 cm

“É evidente che in passato i lavori sono stati eseguiti senza controlli” h detto il sindaco di Roma

“Qualcuno le chiama ‘trappole’. Noi preferiamo definirli cantieri in corso. Lavori per restituire ai cittadini strade e piazze che per decenni non hanno ricevuto alcuna manutenzione. Siamo in piazza Lodi, dove il 16 agosto scorso c’è stato un cedimento dell’asfalto che ha costretto il Dipartimento lavori pubblici del Campidoglio a interdire parzialmente la circolazione del traffico. Le indagini svolte dai tecnici hanno rivelato che mancava completamente il sottofondo della strada.

L’asfalto era praticamente poggiato sulla terra! Siamo immediatamente intervenuti impegnando le risorse necessarie a ricostruire la parte sottostante alla strada, predisponendo un sottofondo di ben 16 centimetri. È evidente che in passato i lavori sono stati realizzati senza rispettare standard minimi di qualità e senza controlli. E a chi cerca la polemica a tutti i costi rispondiamo continuando a prenderci cura della città”. Così su Facebook la sindaca Virginia Raggi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna