Pasqua: il Campidoglio dichiara guerra ai B&b abusivi, più controlli

Vertice in Campidoglio sugli irregolari » Alla riunione anche il nodo dei rifiuti: nel Centro storico per tutelare i turisti più turni di raccolta per locali e negozi

Potenziamento della raccolta dei rifiuti di bar e ristoranti, più controlli contro affittacamere e B&b abusivi già a partire da Pasqua. Ma anche un incremento della presenza dei vigili urbani nelle strade, soprattutto con l’avvio dei cantieri delle opere previste per il Giubileo, per fluidificare il traffico e contrastare la sosta selvaggia, che crea grossi problemi alla circolazione. II centro storico, scrive Il Messaggero, da sempre nodo cruciale dell’amministrazione cittadina, vuole una svolta decisa soprattutto in vista del 2025, quando a Roma sono attesi milioni di pellegrini e visitatori per l’Anno santo. Ieri le tematiche del cuore della Città eterna sono state affrontate a 360 gradi in Campidoglio, in un vertice al quale erano presenti, tra gli altri, il sindaco Roberto Gualtieri, la minisindaca del I Municipio Lorenza Bonaccorsi, l’assessora capitolina alle attività produttive Monica Lucarelli e il comandante della polizia locale Ugo Angeloni.

Si parte dalla pulizia delle strade del centro storico. A partire da maggio sarà potenziata, con un giro in piu al giorno, la raccolta porta a porta dei rifiuti prodotti dai pubblici esercizi (in primis bar e ristoranti), che da queste parti rappresentano uno dei punti deboli del decoro urbano e una delle maggiori lamentele dei residenti. Nel frattempo, per le festività pasquali, l’Ama ha individuato all’interno delle Mura Aureliane 13 dei 28 presidi straordinari che saranno creali nella Capitale per la rapida pulizia dei quartieri: piazza di Trevi, piazza della Rotonda, piazza Navona, via del Corso, piazza dei Cinquecento, piazza di Spagna, piazza del Colosseo (area archeologica), basilica di Santa Maria Ausiliatrice, basilica di Santa Maria in Trastevere, piazza del Popolo, basilica di Santa Maria Maggiore, basilica di San Giovanni in Laterano e via della Conciliaz ione.

Diversi i compiti che saranno affidati, in questa fase, alla polizia locale, scrive il quotidiano. Come detto, i vigili urbani intensificheranno il contrasto alle strutture ricettive abusive, che fanno affari d’oro in periodi di grande afflusso turistico. I caschi bianchi saranno impegnati anche nella nuova viabilità dovuta ai cantieri del Giubileo. A maggio, poi, con il nuovo bando per i monopattini, il dipartimento mobilità installerà i nuovi stalli per ospitare questi mezzi nelle aree centrali della Città etema. Si lavorerà anche sulle norme che interessano particolarmente il territorio del I Municipio, come nel caso del nuovo regolamento comunale per l’attività degli artisti di strada, in fase di discussione in queste settimane. Si cerca una soluzione definitiva anche per i dehors: dopo la fase dell’emergenza pandemica, quando era stata decisa una deroga straordinaria per i tavolini all’aperto, ora si dovranno contemperare le esigenze dei commercianti con quelle degli abitanti delle zone più frequentate di Roma.

Intanto, si continua a intervenire sulla riqualificazione di vie e piazze del centro storico, anche quelle secondarie. Via Tommaso Campanella, una parte di viale Giulio Cesare, via di San Claudio, salita di San Nicola da Tolentino: sono solo alcune tra le strade più importanti su cui è intervenuto recentemente il Municipio I con lavori di manutenzione stradale ordinaria finalizzate al ripristino del manto stradale o alla risistemazione dei sampietrini. Un lavoro che proseguirà con l’apertura dei prossimi due cantieri, in via Giovanni Lanza e in via del Collegio Romano. «Si tratta di un lavoro costante che non prevede pause spiega Bonaccorsi – Appena conclusi i lavori su una strada si riparte da un’altra, spesso con diversi interventi in contemporanea».

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna