Pnrr: da Mic ok a progetti in area metropolitana Roma

2,5 milioni per tre borghi: Castel San Pietro Romano, Rocca di Cave e Capranica Prenestina.

È stato approvato dal ministero della Cultura l’elenco dei comuni destinatari delle risorse Pnrr legate agli interventi di rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici. Per l’area metropolitana di Roma sono tre le città coinvolte, per un finanziamento complessivo di 2 milioni e 550 mila euro: Castel San Pietro Romano, Rocca di Cave e Capranica Prenestina.

“I tre borghi della Città metropolitana di Roma hanno presentato degli ottimi progetti per la rigenerazione dei propri siti”, spiegano il sindaco Roberto Gualtieri e il vicesindaco di Città metropolitana, Pierluigi Sanna in una nota. “Le risorse del Pnrr sono un’occasione unica per valorizzare le risorse e l’attrattività culturale, religiosa e rurale dei nostri territori – aggiungono -. L’area metropolitana è ricca di bellezze e siti di medie e piccole dimensioni dall’elevato interesse storico, archeologico e naturalistico. L’ente metropolitano è al fianco degli enti locali e dei 121 comuni che rappresenta per agevolare l’accesso ai finanziamenti europei, anche fornendo il proprio supporto tecnico, con l’obiettivo di creare un sistema interconnesso tra Roma e il territorio provinciale. Percorsi turistici, nuovi sistemi di connessione, rigenerazione degli spazi pubblici e dei siti culturali, naturali e storici sono le principali aree che con le risorse del Next generation Eu vedranno in tempi brevi dare nuovo volto e nuova linfa a territori finora troppo spesso non conosciuti e non adeguatamente valorizzati”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna