A Primavalle Casu (Pd) stacca di sei punti Calzetta

Alla vigilia, previsto un testa a testa, col candidato del centrodestra in leggero vantaggio. L’esponente del centrosinistra ha fatto una campagna tra la gente

Probabilmente non poteva immaginarlo nemmeno lui alla vigilia. Andrea Casu, esponente del Pd romano, nelle suppletive alla Camera nel collegio Primavalle-Battistini ha staccato di più di sei punti il concorrente del centro destra Pasquale Calzetta: 43,81%  contro il 37,27%. L’affluenza è stata di poco superiore al 44% in un territorio di circa 150 mila abitanti.

Ieri sera Casu ha festeggiato al comitato di Gualteri a Portonaccio, per una vittoria che è arrivata inaspettata. Infatti, alla vigilia Calzetta era dato in vantaggio, seppur di misura. La sua ricetta? Il candidato del Pd, che ora dunque potrà entrare alla Camera, ha battuto il collegio strada per strada, ha incontrato persone, associazioni, comitati di quartiere, parrocchie. Ha ricevuto l’appoggio di tutto il centro sinistra e ha fatto tanto uso dei social. Calzetta invece ha svolto una campagna elettorale più tradizionale, fatta di cene e incontri più istituzionali. 

“Il settore nord ovest della città ha scelto di avere un candidato di collegio del centrosinistra, che si è presentato con grande umiltà agli elettori, riconoscendo i nostri errori passati. Abbiamo presentato un progetto comune, unendo le tante forze che sul territorio hanno lottato contro il covid e che adesso vogliono essere protagoniste della rinascita della città” lo ha detto Casu. Una vittoria che, secondo il candidato sindaco del centrosinistra Roberto Gualtieri, è di buonaugurio per il ballottaggio: “Siamo molto fiduciosi e molto ottimisti. La vittoria di Casu è importante perché abbiamo eletto un giovane parlamentare capace – ha detto Gualtieri – Affronteremo queste ultime due settimane di campagna con grande umiltà, impegno, determinazione, apertura e grande capacità di ascolto, affermando le nostre idee e la nostra visione, perché noi siamo convinti che Roma può rinascere“.

Nato il 6 novembre del 1981, dunque 40 anni tra un mese, laureato in Scienze dell’Amministrazione all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2001 viene eletto consigliere al Municipio Roma I con La Margherita e diventa responsabile dei giovani del partito. Nel 2006 viene rieletto al Municipio, ricoprendo il ruolo di capogruppo.

Con la nascita del Partito Democratico, nel 2008 Casu è fra i fondatori dei Giovani Democratici. Tra il 2010 e il 2013 è Coordinatore dell’Unione dei Circoli del Municipio. Dal 2016 è assessore alle Attività produttive, commercio, sicurezza, innovazione e amministrazione digitale nella giunta di Emiliano Sciascia nel Municipio Roma IV.

Nel giugno 2017 diventa segretario cittadino del PD di Roma. Poi la candidatura nel collegio di Primavalle, dopo che la pentastellata Emanuela Del Re, che là aveva vinto alle elezioni del 2018, è stata nominata a giugno rappresentate speciale dell’Unione Europea per il Sahel.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna