Primo Municipio: ‘’Chi è’’ della nuova giunta targata Lorenza Bonaccorsi

I profili degli assessori che dovranno affrontare il rilancio del Centro Storico, i preparativi per il Giubileo e i progetti del Pnrr

Presentata l’8 novembre scorso, durante la prima seduta del Consiglio Municipale del Primo Municipio – Centro, la nuova giunta municipale, guidata dalla Presidente Lorenza Bonaccorsi, si caratterizza per un mix di politici e di tecnici, l’impegno di un  lavoro  costruttivo con le opposizioni e un dialogo costante con i cittadini e le realtà socialiOltre a dover intervenire tempestivamente sui problemi urgenti del territorio: decoro, rifiuti, cura del verde, la nuova giunta ha difronte la sfida del Giubileo e i grandi progetti previsti dal PNRR.

Tenuto conto che la presidente Bonaccorsi tiene per sé le Pari Opportunità. al Sociale, e al Personale, ecco i profili degli assessori che hanno la responsabilità delle altre importanti deleghe.

Alessandra Sermoneta: Vice presidente con deleghe ai Lavori Pubblici ed Edilizia scolastica.

Nata a Roma nel 1964, consigliera nella precedente legislatura della presidente Sabrina Alfonsi; laureata in Ingegneria aeronautica nel 1992, ha conseguito un dottorato di ricerca in Ingegneria Aerospaziale nel 1996, lavorando successivamente presso il Dipartimento aerospaziale dell’Università “La Sapienza”. Nel 2009 ha aperto uno studio professionale che si occupa di progettazione di impianti, di efficienza energetica degli edifici, di qualità dell’aria, operando anche in siti archeologici e cantieri di restauro.

Giulia Ghia: Deleghe alle Politiche culturali, Politiche educative, Sport e Politiche giovanili;

Eletta come consigliera tra le fila del Pd, lascia il posto per diventare assessora. Laureata in Storia dell’Arte all’Università La Sapienza di Roma nel 1996. Diplomata in Restauro presso l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro nel 2001. Diplomata come Curatore di mostre, con Ludovico Pratesi. Specializzata in Studi storico-artistici e di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e dell’ambiente presso l’Università LUMSA di Roma nel 2006 e in Management dei Beni e Servizi Culturali presso la Business School del Sole 24 Ore nel 2013. Curatrice di diversi cataloghi per mostre e relatrice a diversi seminari e convegni. Presidente della non profit Verderame progetto cultura, collabora con diversi musei italiani e lavora alla realizzazione di progetti in favore della conservazione, valorizzazione e fruizione, anche del pubblico diversamente abile, dei Beni Culturali, mediante il reperimento di fondi privati. Dal2016 è membro del CdA del museo di Villa Giulia.

Alberta Campitelli: Deleghe al Giubileo, PNRR, Grandi eventi, Turismo;

Storica dell’arte e dei giardini, è stata fino al 2016 direttore dell’ufficio Ville e parchi storici del Comune, responsabile della gestione e della conservazione di 42 complessi, tra i quali ville nobiliari, passeggiate pubbliche, giardini storici. Ha curato restauri di giardini ed edifici, soprattutto a Villa Borghese e a Villa Torlonia. Dal 2013 al 2014 è stata anche direttore del Macro-Museo d’Arte Contemporanea di Roma. Dal 2011 è docente di Gestione dei Musei e del Patrimonio Culturale presso il Master of Art dell’università Luiss. Dal 2018 è docente di Storia e Gestione di Giardini Storici alla scuola di specializzazione in Beni paesaggistici e ambientali dell’università La Sapienza.

Jacopo Scatà: Deleghe al Bilancio, Commercio, Attività produttive, Artigianato, Politiche europee, Rapporti con il Consiglio;

41 anni. Avvocato iscritto all’albo del foro di Roma specializzato in diritto bancario, diritto fallimentare e recupero crediti e procedure esecutive mobiliari, presso terzi ed immobiliari. Esperienza nella gestione delle problematiche legali inerenti alsettore bancario e assicurativo. E’ stato eletto per la sua seconda volta come consigliere del Municipio Roma I – Centro.

Stefano Marin: Deleghe alle Politiche ambientali, Rifiuti, Rapporti con i cittadini, Polizia locale;

Classe 1971, presidente del consiglio municipale tra il 2008 e il 2013 e presidente della commissione Lavori pubblici. Abita a Trastevere da quando è nato. Aveva una attività di meccanicoprima di dedicarsi alla politica.

Adriano Labbucci: Deleghe al Patrimonio, Lavoro, Mobilità, Memoria, Transizione ecologica;

Nato nel 1958 a Roma, è laureato in Lettere (indirizzo Storia). Risiede nel quartiere Prati ed è stato consigliere municipale durante il secondo mandato di Sabrina Alfonsi. Ex presidente del consiglio provinciale di Roma, tra gli anni 2003-2008, è segretario provinciale di “Sinistra per Roma”. Ha pubblicato due libri per Donzelli editore.

(Ha collaborato  Jacopo Nassi)

 

 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna