Raggi, addio a cassonetti stradali nel quartiere Axa

Da oggi, martedi' 12 giugno, i materiali post consumo riciclabili e non riciclabili saranno raccolti casa per casa con il nuovo sistema domiciliare.

Addio ai cassonetti stradali nel quartiere Axa, nel X Municipio. “Arriva il nuovo modello di raccolta differenziata. Una vera e propria rivoluzione che gli abitanti aspettavano da tempo per dare decoro al quartiere e maggiore efficienza alla raccolta. Sono iniziate le operazioni per rimuovere i vecchi cassonetti e pulire le strade”. Lo scrive su fb la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Da oggi, martedi’ 12 giugno, i materiali post consumo riciclabili e non riciclabili saranno raccolti casa per casa con il nuovo sistema domiciliare. E’ terminata, infatti, la distribuzione dei nuovi contenitori dotati di etichetta elettronica per registrare ogni svuotamento dei bidoncini ed avere un controllo capillare del servizio. Durante la consegna e’ stata associata ogni utenza al singolo contenitore.

“Ad ogni famiglia e’ stato consegnato un kit composto da quattro contenitori per materiali riciclabili e residuo non differenziabile – spiega Raggi -. Il nuovo calendario per il quartiere Axa e’ quello semplificato previsto del nuovo modello che nella sua prima applicazione al quartiere ebraico di Roma ha fatto registrare l’86% di raccolta differenziata. I contenitori vengono messi fuori dalla porta di casa tre volte a settimana, martedi’, giovedi’ e sabato, in un’unica fascia oraria, dalle 19 alle 21. Nelle ore notturne si effettuano i giri di raccolta.
Roma e’ la prima capitale europea ad adottare questa tecnologia che permettera’, quando il sistema sara’ esteso a tutta la citta’, di far pagare meno chi ricicla di piu'”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna