Raggi: Arrivano 125 mln ‘sblocca-cantieri’ per strade e metro

Grazie al ministro dell'Economia Tria che ha "concesso la possibilità di usare l'avanzo per gli investimenti". Fondi statali per la struttura che rientra nel progetto di Tor di Valle

“Abbiamo approvato un maxi emendamento che possiamo chiamare lo ‘sblocca cantieri’: 125 milioni di investimenti. Finalmente ripartono i cantieri con 58 milioni per le infrastrutture, di cui 20 per le strade e oltre 17,5 per trasporti e mobilità sostenibile”.

Così la sindaca di Roma Virginia Raggi durante una conferenza stampa per presentare il maxi emendamento votato questa mattina dalla giunta capitolina. Raggi ha poi aggiunto:”I 125 milioni sono tutti nostri il nuovo ministro (dell’Economia Giovanni Tria, ndr) finalmente ci ha concesso la possibilità di usare l’avanzo per gli investimenti”.

All’interno del maxi-emendamento di Giunta all’assestamento di bilancio sono presenti modifiche agli stanziamenti in conto capitale legati a maggiori entrate vincolate stanziate dallo Stato e dalla Città metropolitana di Roma per un totale di 151 milioni di euro circa. Il contributo più sostanzioso è quello dello Stato che assegna al Campidoglio 144,2 milioni per il 2018 vincolati alla realizzazione del Ponte dei Congressi e della viabilità accessoria, l’adeguamento delle banchine del Tevere e l’adeguamento del Ponte della Magliana.

Ci sono poi 8,6 milioni di Euro per le linee metropolitane, tra manutenzione straordinaria, sistema anti-incendio per le stazioni della metro A e B, sostituzione di 22 scale mobili e 22 ascensori della metro B, interventi migliorativi nella Metro C.

Oltre a questi ci sono quasi 7 milioni di euro di contributo della Città Metropolitana per la riqualificazione urbana straordinaria del quartiere Massimina, di cui 2 milioni per il bosco sportivo di via Cannavina, 2,75 milioni per la sistemazione di piazza Nicola Garrone e 2 milioni per il campo sportivo Giole Solari.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna