Raggi incontra i commercianti mentre il centro affoga tra i rifiuti

“Sono settimane ormai che i cittadini ci segnalano la presenza di vere e proprie discariche a cielo aperto” dichiara il presidente del Municipio I Sabrina Alfonsi

La Sindaca di Roma Virginia Raggi interviene alla presentazione del Regolamento per l’esercizio delle attività commerciali e artigianali nella Città Storica (Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali, Via IV Novembre 94). Intanto la situazione dei rifiuti in centro é oltre i “ limiti del tollerabile” .

“Abbiamo inviato oggi una nota all’Assessora Montanari e ai vertici di AMA S.p.A. per denunciare – per l’ennesima volta, l’ormai intollerabile situazione dei rifiuti urbani nel nostro territorio. Ormai sembra essere divenuta una costante la difficoltà nella raccolta dei rifiuti nei periodi aprile/maggio e settembre/dicembre, un problema a cui questa amministrazione non riesce a dare risposta.”.

Lo dichiarano la Presidente Sabrina Alfonsi e l’Assessora alle Politiche dell’ambiente del Primo Municipio, Anna Vincenzoni.

“Sono settimane ormai che i cittadini ci segnalano la presenza di vere e proprie discariche a cielo aperto in prossimità dei cassonetti stradali, in zone centrali quali Prati e Della Vittoria, che anno ancora il sistema di raccolta stradale, ma anche Esquilino, Monti, dove c’è un sistema porta a porta rimasto incompiuto dal 2015 senza che nessuno, in questi due anni, si sia adoperato per mettere in campo i necessari accorgimenti per renderlo pienamente efficiente ed operativo.

Ma potremmo parlare anche del nuovo censimento delle utenze non domestiche a Trastevere, censimento fatto appena tre anni fa, piuttosto che del cronico mancato ritiro di determinate frazioni in quei rioni dove c’è il sistema “porta a porta”. E mentre si fanno i censimenti e gli studi sul sistema migliore da attuare, con una municipalizzata che sembra aver perso definitivamente il bandolo della matassa alla ricerca di soluzioni per tamponare un’emergenza che ormai è divenuta ordinaria, i nostri quartieri e rioni sono invasi dai rifiuti.

Abbiamo più volte dichiarato di essere pronte al confronto, a mettere a disposizione la nostra conoscenza del territorio per contribuire alla ricerca di soluzioni, praticabili a breve, in grado di alleggerire la situazione. Non abbiamo mai ricevuto risposte.

Non si può continuare a ignorare le nostre richieste di intervento, a far finta di non vedere. O peggio a dare la colpa alla “inciviltà” dei cittadini che lasciano i rifiuti in strada non potendo fare altrimenti”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna