Raggi, ragazzi partecipino a bando servizio civile

l'Amministrazione ha pubblicato il nuovo bando che prevede l'impegno, nel 2019, di 281 giovani volontari per un totale di 36 progetti differenti.

virginia raggi
virginia raggi

“Voglio rivolgere un invito alle ragazze e ai ragazzi tra i 18 e i 28 anni affinché partecipino al bando che seleziona i volontari per il servizio civile. Si tratta di un’autentica palestra in cui sviluppare la partecipazione attiva con un approccio inclusivo e di comunità”. Così su Fb la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Grazie al lavoro degli uffici coordinati dall’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi cittadini Daniele Frongia Assessore Sport, Politiche Giovanili, Grandi Eventi di Roma, l’Amministrazione ha pubblicato il nuovo bando che prevede l’impegno, nel 2019, di 281 giovani volontari per un totale di 36 progetti differenti. Garantiamo il nostro contributo sulla base dei valori e dei principi sanciti dalla Costituzione, proponendo nel contempo opportunità di formazione professionale e di crescita personale. L’impegno dei volontari riguarderà la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, storico, monumentale, archeologico ed ambientale, la promozione della solidarietà, dalla tutela dei diritti sociali ai servizi alla persona, all’educazione ed alla lotta all’esclusione sociale – scrive. I progetti di Roma Capitale puntano su un ampio e capillare coinvolgimento dei Municipi, rafforzando il rapporto tra cittadini e territori. Viene promosso, per esempio, un apporto innovativo alla biblioteca attraverso le idee e le conoscenze dei ragazzi offrendo loro, nel contempo, l’esperienza complessiva di un servizio pubblico. Iniziative diffuse prevedono il sostegno e l’ampliamento della rete cittadina dei Circoli di Lettura ospitati dalle Biblioteche di Roma e dalle strutture ad esse collegate.

Alla base di un altro progetto risiede la trasmissione della conoscenza storica e archeologica del complesso monumentale dei Mercati di Traiano, del Museo e dell’area dei Fori Imperiali, di competenza di Roma Capitale, ad un settore della popolazione fortemente vulnerabile, come sono gli ospiti delle Case – Famiglia e i detenuti degli Istituti di prevenzione e di pena. Per il profilo sociale è attivo il progetto ‘Roma Volontaria’, le cui domande possono essere presentate fino al 28 settembre.

L’obiettivo è quello di promuovere la fuoriuscita dei cittadini più vulnerabili dalle condizioni di povertà ed emarginazione sociale, rendendo possibile l’accesso ai diritti e la riconquista di una piena dignità ed autonomia – continua -. La strategia del progetto consiste nella sperimentazione di una Cabina di Regia in grado di integrare le risorse esistenti, rilevando le necessità sociali e combinandole con le disponibilità messe in campo da servizi comunali, progetti delle associazioni, iniziative spontanee di singoli cittadini. Le attività tenderanno allo sviluppo di Poli di innovazione sociale nei 15 Municipi per la promozione dell’adesione delle organizzazioni di volontariato presenti nei territori.

Il volontariato consente di alimentare la partecipazione, incidendo fortemente sulle relazioni sociali in un’ottica di solidarietà e rafforzando l’idea di rispetto e di tutela della comunità in cui viviamo”, conclude.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna