Recovery: 40 mln per Roma, risorse a periferia e inclusione

“Roma ha i suoi primi progetti che verranno finanziati con le risorse del Recovery Plan. E sono progetti che parlano di diritto alla casa, inclusione, qualità della vita nelle periferie”. Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, su Facebook. “Tor Bella Monaca, Cardinal Capranica e Porto Fluviale: tre progetti importanti e innovativi sono stati tutti […]

“Roma ha i suoi primi progetti che verranno finanziati con le risorse del Recovery Plan. E sono progetti che parlano di diritto alla casa, inclusione, qualità della vita nelle periferie”. Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, su Facebook.

“Tor Bella Monaca, Cardinal Capranica e Porto Fluviale: tre progetti importanti e innovativi sono stati tutti ammessi al finanziamento del Programma nazionale della qualità dell’abitare (PinQua) del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili, che ha l’obiettivo di riqualificare i centri urbani, ridurre il disagio abitativo e favorire l’inclusione sociale, sfruttando anche le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), cioè il Recovery Plan”. Per Roma, ricorda, “si prevede un finanziamento totale di 40 milioni di euro, per i tre progetti che coinvolgono l’ex istituto Don Calabria in via Cardinal Capranica, l’ex Direzione magazzini commissariato in via Del Porto Fluviale e il recupero delle case popolari del comparto R5 a Tor Bella Monaca. Sono frutto di lavoro impegnativo sviluppato grazie alla collaborazione tra gli uffici capitolini e le università romane: l’obiettivo è riqualificare gli edifici, creare oltre 500 alloggi popolari e di housing sociale, realizzare spazi comuni e nuovi servizi per i cittadini, garantendo alti standard tecnologici, energetici e ambientali”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna