Recovery: investimenti alta velocità, anche Roma-Pescara

Mentre per la Capitale c'è 'Caput Mundi’: 500 milioni di euro per valorizzare il patrimonio storico della città

“Passo ora al tema dell’alta velocità. Il Piano e il Fondo Complementare prevedono investimenti per oltre 15 miliardi. Le linee ad alta velocità non sono progetti vecchi, ma estremamente innovativi. La Roma-Pescara è una novità assoluta. Il raddoppio del binario sulla linea esistente della Palermo-Catania-Messina va incontro a un’esigenza avanzata dalla regione Sicilia”. Lo dice il premier Mario Draghi nella replica in Aula alla Camera.

 

 

“Per gli interventi ferroviari al Nord sono destinati 8,6 miliardi. Gli interventi consentono di potenziare i servizi di trasporto su ferro, e stabiliscono per le merci connessioni efficaci con il sistema dei porti esistenti. In particolare grazie ai lavori sul tratto Liguria-Alpi i tempi di percorrenza sono dimezzati sia sulla tratta Genova-Milano che sulla quella Genova-Torino. La capacità sarà aumentata da 10 a 24 treni l’ora”, afferma.

Draghi, 500 milioni per “Roma Caput Mundi”

Per Roma “il Pnrr prevede un’iniziativa ‘Caput Mundi’ da 500 milioni di euro per valorizzare il patrimonio storico della città”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso della replica alle comunicazioni alla Camera in vista della trasmissione alla Commissione europea del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna