Regione/sviluppo: Leonori, importanti bandi in scadenza: dal bonus matrimoni all’imprenditoria femminile – VIDEO

Fra il 16 e il 21 giugno scadono gli incentivi alle imprese femminili e per cinema e teatri. Le coppie possono godere del bonus di 2000 euro se si sposano nel Lazio entro l’anno. Grande impegno e aiuti verso i migranti in fuga dalla guerra in Ucraina

leonori

Sempre al centro di moltissime proposte e iniziative Marta Leonori, capogruppo del Partito Democratico alla Regione Lazio, è intervenuta ai microfoni di Radiocolonna.it sottolineando l’impegno del Consiglio Regionale per rilanciare le attività dopo l’emergenza Pandemia, nonché avvertendo della prossima scadenza di alcuni bandi. 

In particolare la capogruppo Leonori ha spiegato nel dettaglio una iniziativa per favorire il settore turistico, che ha fatto molto parlare a livello nazionale, e cioè il bonus di 2 mila euro per chi decide di sposarsi nella Regione Lazio. “Sappiamo – afferma – che il settore dei matrimoni ha subito moltissimo la crisi e durante la pandemia le cerimonie sono state sospese, proprio per questo la Regione ha deciso di sostenere le attività legate ai matrimoni istituendo un bonus da 2 mila euro per le coppie che vengono a sposarsi nel Lazio, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2022, e questo è un incentivo in più per venirsi a sposare nel nostro territorio e l’unico vincolo è quello di utilizzare delle attività economiche che sono nel Lazio”.

Altro tema affrontato è stato quello dell’imprenditoria femminile incentivata con due bandi.  ‘’Abbiamo il primo bando precisa Leonori – con la nuova programmazione: ‘’Sostantivo Femminile’’ , che già stato pubblicato. Sono stati stanziati 3 milioni di euro per finanziamenti fino a 20 mila euro per le imprese femminili e possono essere fatte le domande fino al 16 giugno. Questo bando può essere di supporto per tutta la nostra economia, che è frenata dalla sottoutilizzazione del lavoro femminile. A fianco a questo bando ne troviamo un altro piuttosto innovativo che è dedicato agli under 35 ed alle donne senza lavoro, con 10 milioni, per progetti da 30 a 50 mila euro che vengono accompagnati con un tutoring sia per la scrittura che per l’avvio del progetto”.

Si parla inoltre di investimenti sia per le sale cinematografiche sia per i teatri per rilanciare la cultura dopo lo stop dovuto alla pandemia, “Anche in questo caso – conclude Leonori – si tratta di un bando che aveva avuto un grande successo e che abbiamo voluto riproporre con un allargamento delle attività consentite, con la possibilità di aggiungere innovazione e risparmio energetico. Parliamo di 3 milioni di euro della nuova programmazione, con 1 milione di euro per ciascuno dei settori. Il bando si chiuderà il 21 giugno”.

Infine Leonori ha tenuto a sottolineare la sensibilità del Consiglio Regionale verso i migranti in arrivo dall’Ucraina, “La Regione – rileva – si è attivata fin da subito, come da indicazioni della Protezione Civile, per la prima accoglienza dei migranti con un bando da 10 milioni di euro a valere sul Fondo Sociale Europeo dedicato all’inclusione sociale e lavorativa dei cittadini ucraini rifugiati che sono sul nostro territorio che vogliono avere una stabilità per non far sentire ospite indesiderato chi è fuggito dalla guerra. Inoltre il Consiglio Regionale è intervenuto direttamente dedicando 500 mila euro per i comuni e i municipi di Roma che mettono in campo misure di accoglienza”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna