Rifiuti: Ama, domani assemblea sindacati-lavoratori

"diatriba su bilancio mette a rischio 8000 famiglie dipendenti"

La sede di Ama

Domani assemblea dei sindacati con i lavoratori della Direzione Generale di Ama. “Si tratta soltanto della prima di una serie di iniziative che prenderemo per affrontare in modo compatto e unitario la grave situazione in cui versa l’azienda, che potrebbe essere un fiore all’occhiello per la città di Roma e invece rischia di non poter erogare gli stipendi ai propri dipendenti”, precisano in una nota i segretari generali di Fp Cgil, Fit-Cisl e Fiadel Roma e Lazio, Natale di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco, aggiungendo che “come annunciato, non staremo fermi mentre si mette a rischio il futuro di quasi 8mila famiglie e si compromette il decoro della città di Roma per una diatriba sul bilancio che si protrae ormai da mesi”.

“I lavoratori e i cittadini – proseguono – sono stanchi di assistere al declino della più grande azienda italiana nel settore dei rifiuti, e al degrado delle strade della Capitale. Vogliamo rappresentare con forza queste persone, pretendiamo che la nostra voce sia ascoltata e che si trovino soluzioni immediate e responsabili”.

“L’assemblea di domani – concludono – sarà anche l’occasione per parlare della valorizzazione e crescita professionale dei dipendenti di Ama, troppo spesso sottovalutati se non addirittura additati come ‘capri espiatori’ di una situazione in cui non hanno alcuna responsabilità”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna