Rifiuti: Comune Guidonia ricorre al Tar, no ad apertura Tmb

che dovrebbe trattare i rifiuti di Roma Capitale

L'intervento dei vigili del fuoco nell'impianto Tmb di Rocca Cencia

Il Comune di Guidonia Montecelio ha dato mandato all’avvocato Xavier Santiapichi di ricorrere al Tar contro l’attivazione dell’impianto Tmb che dovrebbe trattare i rifiuti di Roma Capitale.

Con una nota, Mauro Lombardo, sindaco di Guidonia ha annunciato che “con una deliberazione di giunta l’amministrazione comunale di Guidonia Montecelio ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro l’ordinanza firmata dal sindaco di Roma con cui si dispone il collaudo del Tmb di Guidonia Montecelio, attivita’ propedeutica alla sua apertura per accogliere i rifiuti provenienti dalla Capitale. Piu’ volte – si legge nella missiva – e’ stata ribadita la contrarieta’ di questa amministrazione all’entrata in funzione dell’impianto con procedure accelerate ed emergenziali. Una posizione condivisa dal consiglio comunale che, nella seduta dello scorso 26 luglio, si e’ espresso in maniera inequivocabile votando un ordine del giorno che impegna il sindaco ad adottare ogni atto necessario per non consentire a Roma Capitale di scaricare i propri rifiuti nel territorio del nostro Comune. Ritengo, dopo un’attenta analisi dei documenti, che ci siano gli estremi per ricorrere al Tar a cui chiederemo l’annullamento dell’ordinanza Gualtieri – conclude Lombardo -. Non lascero’ intentata nessuna strada che ritengo utile a scongiurare l’entrata in funzione dell’impianto”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna