Rifiuti, ecco le promesse di Gualtieri – VIDEO

Nel consiglio della Città metropolitana il sindaco di Roma si impegna a trovare un sito nel territorio della capitale. Intanto emerge una cronica assenza di programmazione da parte della politica. Di qui la continua emergenza

Assenza di programmazione, politica dell’emergenza, scaricabarile fra amministratori pubblici. Il consiglio emergenziale sui rifiuti della Città metropolitana di Roma Capitale è lo specchio di un Paese allo sbando in cui le promesse sono tante e i risultati pochi. Con il conto più salato che ricade sull’ambiente e sulla salute pubblica. A parole, nel consiglio voluto da Massimo Ferrarini di Fratelli d’Italia, gli amministratori locali di ogni colore politico sono tutti d’accordo: è necessario pianificare un ciclo integrato dei rifiuti, una maggiore raccolta differenziata, un maggior numero di impianti e meno discariche. Nei fatti però finora nulla è stato fatto in questa direzione. Anzi, recentemente il sindaco di Roma Capitale, Roberto Gualtieri ha anche allungato la vita della discarica di Albano laziale fino al prossimo 15 luglio. Dal suo punto di vista, si è trattato di “un provvedimento emergenziale” per tamponare la drammatica situazione lasciata dalla precedente amministrazione che negli ultimi anni non ha fatto nulla in termini di programmazione.

A medio termine, come ha spiegato Gualtieri al consiglio della Città metropolitana, Roma persegue “l’obiettivo di realizzare una gestione efficiente del ciclo integrato dei rifiuti”. Nell’interesse del territorio. E come opportunità di sviluppo che superi l’attuale situazione emergenziale. Il nuovo inquilino del Campidoglio è deciso “a mettere Roma in condizioni di risolvere la questione dei rifiuti nel proprio territorio”. Quest’ultimo punto è quello che maggiormente interessa i comuni limitrofi come Magliano Romano che a dicembre si riteneva potesse contribuire a risolvere i problemi di rifiuti della Capitale. E ciò “nonostante pareri negativi della conferenza dei servizi, dell’Asl Roma 4 e del Parco di Veio” come ha precisato in più occasioni il sindaco di Magliano Romano, Francesco Mancini.

 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna