Rifiuti: Lombardi, “con poteri speciali a Gualtieri, commissariata giunta regionale”

La norma, secondo l'assessora alla Transizione ecologica del Lazio, "crea un precedente pericoloso. Il commissariamento può avvenire di fronte a un'emergenza, ma non è questo il caso, o per inadempimenti da parte della Regione, che però ad agosto ha varato il nuovo piano dei rifiuti con un impegno politico preciso sul divieto di nuovi inceneritori"

Secondo l’assessora alla Transizione ecologica del Lazio, Roberta Lombardi, esponente del M5s, con la norma sui poteri speciali che permette al sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, di andare in deroga al piano rifiuti regionale “si sta bypassando la volontà di un organo elettivo e si sta imponendo un impianto contrario alle scelte dei rappresentanti del popolo”. Così Lombardi in una intervista al quotidiano “Il Corriere della sera”.

La norma, secondo Lombardi, “crea un precedente pericoloso. Il commissariamento può avvenire di fronte a un’emergenza, ma non è questo il caso, o per inadempimenti da parte della Regione, che però ad agosto ha varato il nuovo piano dei rifiuti con un impegno politico preciso sul divieto di nuovi inceneirtori”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna