Rifiuti: municipio Roma XIII, Gualtieri chieda aiuto all’Esercito

Presidente Giuseppetti, emergenza fuori controllo, c'è un rischio sanitario

Cassonetti pieni

“La situazione dei rifiuti a Roma e’ fuori controllo. Il sindaco Gualtieri fa benissimo a dire ‘andare avanti con il piano’, ma ora servono altre misure, questa emergenza si risolve solo con interventi straordinari, chiedendo aiuto anche all’esercito”.

Lo dice Sabrina Giuseppetti, la presidente Pd, del Municipio XIII di Roma, in merito all’emergenza rifiuti della Capitale denunciando anche il “rischio sanitario che corriamo” per una citta’ “sporca e maleodorante”. La situazione, dice, “non e’ piu’ risolvibile con i soli mezzi dell’Ama. Bisogna arrivare al punto zero ma per farlo, per non avere piu’ i cumuli di immondizia, serve un intervento straordinario. Non so se l’Esercito o aziende specializzate. Ma in realta’ Ama ha gia’ appaltato” alcuni servizi “ad altre aziende”.

“In tutti i municipi facciamo molta fatica. Anche quando chiediamo interventi ad Ama rimangono una goccia nel mare. Questo non e’ un problema che risolvi con un intervento spot – ha spiegato – Servono quindi misure straordinarie ma poi bisogna anche poter garantire l’ordinarieta’. Dato il periodo di forte caldo, senza acqua, con siccita’, c’e’ inoltre un pericolo sanitario. Abbiamo una citta’ sporca e maleodorante – conclude Giuseppetti – con i ratti che camminano in citta’…”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna