Rifiuti: riapre dopo sette mesi il centro Ama a Corviale

Assessore Alfonsi: "Questo è il primo di trenta centri che riapriamo"

Riapre oggi il centro di raccolta rifiuti di Ama a Corviale, nel Municipio XI di Roma, dopo sette mesi di ristrutturazione che hanno interessato l’intera area. L’isola ecologica, per la raccolta dei rifiuti di piccola e media taglia della Capitale che non riescono a essere inseriti negli appositi cassonetti e rischiano di finire in mezzo alle strade di Roma, garantirà i servizi di raccolta rifiuti e igiene urbana agli oltre 400 cittadini che ogni giorno confluiscono nel centro Ama di Corviale.

Tra le operazioni di ristrutturazione che hanno interessato l’area i maggiori interventi riguardano l’adeguamento strutturale e antisismico e, in particolare, la sopraelevazione della zona dedicata alla raccolta delle varie frazioni di materiali come anche nuovi impianti elettrici, idrici e antincendio, una nuova viabilità interna e fari a led per illuminare l’area esterna.

“Questo è il primo di trenta centri che riapriamo, di cui dieci finanziati dal Pnrr – ha spiegato l’assessora ai Rifiuti di Roma, Sabrina Alfonsi -. Il primo pilastro del piano di chiusura dei rifiuti che abbiamo presentato è la raccolta differenziata e questo è un primo passo”.

La riqualificazione del centro Ama di Corviale è “un elemento di qualità ed efficienza dei servizi offerti dalla rete dei 13 centri di raccolta diffusi in tutta la città” ha sottolineato il presidente del Municipio XI Gianluca Lanzi. “Con la nuova dirigenza di Ama – ha aggiunto – stiamo al lavoro alla definizione del fabbisogno dei servizi di raccolta e alla progettazione delle infrastrutture che servono a dare a Roma un sistema di raccolta efficiente ed autonomo”. Alla visita è intervenuto anche il nuovo direttore generale di Ama, Andrea Bossola.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna