Rifiuti Roma: Alfonsi, dopo bonifica ex Tmb Salario polo riuso

Questa mattina l'assessora capitolina ai Rifiuti ha effettuato un sopralluogo presso la struttura Ama di via Salaria, insieme al presidente della Commissione Capitolina Ambiente, Gianmarco Palmieri, al presidente del Municipio III, Paolo Emilio Marchionne e al dg di Ama, Maurizio Pucci

Il nuovo assessore ai Rifiuti di Roma Sabrina Alfonsi, in occasione della presentazione della nuova giunta capitolina in Campidoglio

Sopralluogo dell’assessora ai Rifiuti Sabrina Alfonsi presso l’ex Tmb Salario, distrutto da un rogo nel 2018. Scopo della visita e’ stato “valutare le azioni da intraprendere in vista della bonifica, molto attesa dalla cittadinanza, e delle ipotesi di utilizzo futuro dell’area a ridosso del Tevere che attualmente ospita alcuni servizi Ama e l’impianto tmb reso inutilizzabile da un incendio”.

“Stiamo cominciando a ragionare tutti insieme sul percorso che ci dovra’ condurre, entro il mandato del sindaco, a realizzare il grande progetto di bonifica e riqualificazione di questo sito, che per anni ha rappresentato un problema e che ora vogliamo diventi una magnifica opportunita’ per questo territorio e per l’intera citta’” dichiara l’assessora Sabrina Alfonsi.

“L’ipotesi che stiamo condividendo e’ quella di procedere, grazie ai finanziamenti della Regione Lazio e alle risorse del Pnrr alla bonifica integrale dell’area, inclusa la demolizione dell’impianto Tmb. In parallelo, avvalendoci della collaborazione delle Universita’, avvieremo la progettazione di un grande polo cittadino per attivita’ destinate all’economia circolare, per il riuso e il riciclo dei materiali, e un parco pubblico. Una parte dell’area continuera’ ad ospitare le attivita’ del Centro di Servizio Ama, come la sede zonale, il rimessaggio e l’officina dei mezzi, un’isola ecologica a servizio del quartiere. Un’idea molto ambiziosa, che vogliamo rappresenti la punta avanzata del progetto di economia circolare che vogliamo attuare per rendere Roma una citta’ piu’ sostenibile”.

“E’ un obiettivo fondamentale per quest’amministrazione – le fa eco il presidente della IV Commissione Ambiente dell’Assemblea Capitolina, Gianmarco Palmieri -.Crediamo che il modello di gestione dei rifiuti di Roma passi anche per il superamento dei grandi impianti con un forte impatto sui territori circostanti”. Per il minisindaco Paolo Emilio Marchionne “e’ un primo prezioso passo”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna