Rifiuti Roma: giunta delega Ama per bandi Pnrr su nuovi impianti

Gualtieri: "Cominciamo a progettare un futuro efficiente del sistema di raccolta e gestione"

I nuovi mezzi Ama per la raccolta differenziata "porta a porta"

La giunta capitolina ha delegato Ama a partecipare ai bandi previsti all’interno del Pnrr per iniziare a progettare e poi realizzare moderni impianti di gestione dei rifiuti, a partire da due biodigestori anaerobici che consentano il trattamento della frazione organica dei rifiuti attraverso un processo di compostaggio che avviene in assenza di ossigeno.

“Cominciamo a progettare un futuro efficiente del sistema di raccolta e gestione dei rifiuti a Roma. Il Comune e Ama lavoreranno insieme per sfruttare al meglio l’opportunita’ rappresentata dai fondi del Pnrr dedicati a realizzare impianti piu’ moderni e sostenibili cosi’ da puntare concretamente alla chiusura del ciclo dei rifiuti e ad un’economia sempre piu’ circolare”, afferma il sindaco Roberto Gualtieri.

Mentre l’assessore ai Rifiuti Sabrina Alfonsi aggiunge: “Vogliamo lasciarci alle spalle la cronica carenza impiantistica della citta’ partendo da subito dalla progettazione di due biodigestori anaerobici che ci consentiranno di valorizzare la frazione organica del rifiuto, che pesa per oltre 150mila tonnellate l’anno e che oggi viene quasi interamente inviata in impianti di compostaggio fuori regione per la produzione di fertilizzanti per agricoltura e biogas”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna