Rifiuti: Valeriani, giornalisti verificate le ‘’bugie’’ della Raggi

La sindaca uscente per ora non replica all’attacco dell’assessore della Regione e se la prende con i suoi concorrenti al Campidoglio

Duro attacco di Massimiliano Valeriani, assessore al Ciclo dei Rifiuti della Regione Lazio alla sindaca Virginia Raggi. “La valanga di bugie che ogni giorno la Raggi riesce a produrre – afferma – è impressionante. Oggi le sue menzogne hanno riguardato l’emergenza rifiuti in cui versa la capitale di Italia, che guarda caso è amministrata proprio da lei.’’

Secondo Vallerani, come al solito, anziché assumersi le proprie responsabilità (fortunatamente chiare ai cittadini) le scarica su altre amministrazioni inventando fantomatiche colpe. Una vergogna.

‘’ Ai giornalisti – conclude l’assessore – lancio un “sos verità” e mi permetto di evidenziare la necessità di verificare tutto quanto dice la sindaca. Ne guadagnerebbe il giornalismo, ma soprattutto la democrazia”.

Intanto Virgina Raggi per ora non reagisce a se la prende coi suoi avversari in Campidoglio censurando la loro campagna elettorale dicendo che non sanno dicosa parlano.

“Mi sono ricandidata –  afferma, intervenuta a ‘Zapping’ su RadioUno – per dare continuità. Quando sono arrivata ho trovato una macchina amministrativa ferma, l’ho fatta ripartire e adesso sta correndo. Io sono l’unica in grado di farla correre, gli altri candidati quando arrivano bloccano tutto e in questo momento non ce lo possiamo permettere”.

Secondo la sindaca uscente la macchina amministrativa è molto complessa e se non la conosci non sei in grado di farla camminare . ‘’Michetti, Gualtieri e Calenda – comclude – parlano di sogni della città ideale ma non hanno idea di che cosa stanno parlando. Con loro, dopo due settimane, si ferma il Campidoglio”.

 

 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna