Rinnovo carte di identità, è caos: fino a 150 giorni di attesa

non è possibile effettuare alcuna richiesta nei centri del VI e VIII Municipio e in quello allestito al mercato del Trullo

“Sfangarla in tempi brevi e ottenere così la nuova carta d’identità in formato elettronico è un privilegio per pochi, per tutti gli altri (e parliamo di migliaia di romani) c’è ancora tribolare dal momento che i tempi medi di attesa per un semplice rinnovo oscillano tra i 60 e i 150 giorni”. Così il Messaggero sottolinenando che basta confrontare le disponibilità nelle varie griglie di appuntamenti messi a disposizione dai vari centri municipali per rendersi conto di quanto il caos, iniziato ben prima dell’estate, proseguirà ancora fino alla prossima primavera.

Non è possibile effettuare alcuna richiesta, scrive il quotidiano, nei centri di via San Vittorino (VI Municipio), via Erminio Spalla (VIII Municipio), e in quello allestito al mercato del Trullo. Poi ci sono i Municipi in cui si tribola di più: in tutto i mini comuni hanno messo a disposizione 38 centri dove i cittadini possono recarsi per aggiornare e richiedere il nuovo documento. Più di un centro, dunque, per Municipio. Ma la pluralità dell’offerta non ha comunque agevolato le procedure. A tal punto che in 7 casi su 10 le attese durano mesi. In più di un centro, infatti, i tempi sembrano biblici e gli appuntamenti prenotabili scavalcano Natale, Capodanno, l’Epifania e pure il Carnevale. Qualche esempio? Nelle tre sedi del III Municipio i tempi di attesa superano i 100 giorni.

Si va dal centro di via Flavio Andò (129 giorni da oggi per il rinnovo) a piazza Sempione (144 giorni) fino a via Fracchia dove il primo appuntamento disponibile è al 30 aprile prossimo. Esattamente tra 150 giorni. Anche al Tiburtino non se la passano bene. Nella sede principale i cittadini dovranno aspettare 86 giorni per il primo appuntamento utile, mentre in via San Romano per ottenere il nuovo documento bisogna aspettare 110 giorni. Scene surreali anche al Prenestino: tra la sede di via Torre Annunziata e quella principale di via Prenestina ci vogliono tra i 94 e i 101 giorni di attesa. Cambiando quadrante e spostandosi verso BocceaMonte MarioTrionfale ecco che al centro di Santa Maria della Pietà la prima finestra utile è fissata al prossimo 14 marzo: tra 103 giorni.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna