Roma 2021: Calenda, “a Baobab daremo luoghi per svolgere legalmente le attività”

"Vengono sgomberati in continuazione, non è decoroso per loro e per la città", ha detto il candidato a sindaco di Roma per Azione

L’associazione Baobab che opera a sostegno dei migranti a Roma in piazzale Tiburtino “avrebbe un luogo dove fare legalmente quello che fa, così come tante altre associazioni” se fosse applicato il programma proposto sul patrimonio. Lo ha detto il candidato a sindaco di Roma per Azione, Carlo Calenda, intervistato nell’ambito di un incontro all’Associazione Stampa estera. Calenda sul tema ha proposto convenzioni quinquennali ma senza bandi. Riferendosi a Baobab ha concluso: “Vengono sgomberati in continuazione, non è decoroso per loro e per la città”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna