Roma 2021: Calenda, “serve multiutility unica Ama-Acea”. Gualtieri, “ok a sinergia su rifiuti, su fusione si valuterà”

I principali candidati a sindaco di Roma hanno partecipato oggi al dibattito organizzato dalla Fit Cisl del Lazio su rifiuti e trasporti nella Capitale. Virginia Raggi nel suo intervento ha puntato sulla mobilità sostenibile, mentre il candidato del centrodestra ha abbandonato la sala prima del suo intervento

I principali candidati a sindaci di Roma sono intervenuti oggi alla tavola rotonda promossa dalla Fit Cisl su rifiuti e trasporti, con l’eccezione di Enrico Michetti che dopo pochi minuti di permanenza in sala ha abbandonato l’evento per “un sopraggiunto impegno con il suo comitato elettorale”.

Durante l’incontro sono stati presentati i risultati di ricerche che hanno evidenziato come per Roma sia necessario, in tema di rifiuti implementare gli impianti, mentre sul fronte dei trasporti puntare sul sistema delle tramvie e disincentivare l’uso del mezzo privato

Il leader di Azione Carlo Calenda si è espresso sull’Ama, dichiarando che la società “così non regge, ma deve essere dentro una multiutility con Acea sul modello di altre grandi città”.

Da parte sua il candidato del centrosinistra Roberto Gualtieri ha detto di essere “convinto che serva una forte partnership e sinergia tra Ama e Acea” ma di ritenere il passaggio per ” l’incorporazione di Ama in Acea sia” degno di “una valutazione seria, da fare”, perché “le fusioni societarie sono materia estremamente complessa e non si risolvono con una slide”. Per ora per i candidato sindaco dl centrosinistra “l’obiettivo è quello della sinergia, la forma societaria la valuteremo quando saremo al governo della città”.

La sindaca uscente Virginia Raggi ha invece sottolineato di voler “continuare con il piano urbano di mobilità sostenibile”, ricordando che la sua amministrazione ha portato avanti un ammodernamento della flotta degli autobus, nonostante le ironie sui flambus, con 50 nuovi tram, sostituzione di binari e  ulteriori 7 linee di tram.

 

 

Approfondimento nei dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna