Roma 2021: Gualtieri lavora a giunta, verso Ruberti capo gabinetto

Ipotesi Alfonsi e Melandri assessore, Zevi sindaco notte

Dopo la vittoria al Campidoglio, la mattinata di Roberto Gualtieri e’ trascorsa all’insegna degli impegni ‘da sindaco’. L’ex ministro dem e’ arrivato intorno alle 10 al comitato elettorale di Portonaccio dove ha avuto, a quanto si apprende, gia’ alcuni colloqui per la composizione della giunta. Nel delicato ruolo di capo di gabinetto dovrebbe arrivare Albino Ruberti, che ora ricopre le stesse funzioni in Regione Lazio.

Per la giunta, fanno sapere dal suo entourage, ancora nulla e’ definito.

Di certo la vicesindaca sara’ una donna e le ipotesi vanno da Francesca Bria a Monica Lucarelli, capolista della civica Gualtieri. Sembra avere ottime possibilita’ anche la minisindaca uscente Sabrina Alfonsi, la piu’ votata nella lista dem. Sempre in quota Pd, circola anche il nome di Eugenio Patane’ per i Trasporti. La delega del ‘sindaco della notte’ potrebbe andare a Tobia Zevi, gia’ candidato alle primarie di coalizione a sindaco di Roma. Si vocifera anche della possibilita’ di una delega alla Cultura per l’ex ministra Giovanna Melandri “un nome autorevole” nel settore, ma nessuna scelta ad ora e’ stata compiuta.

Dal Mef, dove e’ stato ministro nel governo Conte bis, Gualtieri potrebbe chiamare dei tecnici a supportarlo anche a Palazzo Senatorio, come Marco Simoni. Nel pomeriggio, dopo un’intervista ad una trasmissione televisiva, il dem fara’ un appuntamento in citta’, il primo dopo la vittoria.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna