Roma 2021, Gualtieri: “Ripuliremo la città entro Natale”

"Vogliamo dare una scossa percepibile dai cittadini"

“Ripuliremo Roma entro Natale”, annuncia il neosindaco della Capitale, Roberto Gualtieri, intervistato in occasione di un forum di Repubblica. L’ex ministro punta a un “cambio di passo” nella gestione della città, con risultati misurabili dalla popolazione.

“Stiamo programmando la pulizia straordinaria di Roma. Pensiamo di farcela per Natale, forse prima”, dichiara il primo cittadino, che spiega così gli interventi in programma: “Rimuoveremo i cumuli di rifiuti, spazzeremo e puliremo le strade, sfalceremo l’erba e puliremo le caditoie”. Il perno di questa azione sarà l’azienda Ama, “ma ci saranno supporti esterni”, assicura Gualtieri.

“Vogliamo dare la scossa, fare in modo che venga percepita dai romani”, dice in riferimento agli interventi previsti per i primi 100 giorni che, oltre alla pulizia e alla manutenzione, mirano a “far subito ripartire gli uffici”. Mentre al patto per il lavoro e lo sviluppo “daremo un segnale di slancio”, aggiunge. Non si sbottona invece sui nomi degli assessori, ma “saranno di grande qualità”, assicura, “meno dei 20 che abbiamo da statuto”. E conferma: niente esponenti 5Stelle in giunta, anche se “lavoreremo con spirito di apertura e capacità di ascolto”.

Ma “non si parlerà di ingresso nel governo della città di chi siede all’opposizione”. Così replica a chi gli chiede se l’ex sindaca Virginia Raggi avrà un posto nella governance di Expo 2030. Come decongestionare il traffico? Servirà più tempo, ammette Gualtieri, ma per quanto riguarda Atac “potenzieremo il rinnovo della flotta. Le nuove tramvie saranno completate entro il Giubileo”. All’orizzonte ci sono tanti fondi. Sei miliardi dal Pnrr e 1,1 miliardi per il Giubileo, fa i conti il sindaco. “Una cifra che cercherò di aumentare”, annuncia.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna