Roma 2021: Gualtieri verso Campidoglio, dovrà lasciare la Camera

Nuove suppletive a Roma se vince, nel 2020 subentrò a Gentiloni

Il candidato del centrosinistra a sindaco di Roma, Roberto Gualtieri

Se, come lascia intendere l’ampia forbice negli exit poll, Roberto Gualtieri verra’ eletto sindaco di Roma, dovra’ dimettersi dal ruolo di deputato, che ricopre dal marzo 2020, avendo vinto le suppletive per ricoprire il posto lasciato vacante da Paolo Gentiloni, diventato commissario europeo agli Affari economici.

Gualtieri, allora ministro dell’Economia, era stato eletto alla Camera con il 62,2% dei consensi nel collegio uninominale Lazio 1, nella circoscrizione XV di Roma, dove a questo punto si tornera’ al voto per una seconda tornate di elezioni suppletive.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna