Roma 2021: M5s, Gualtieri presenta programma e parla come se non conoscesse disastri Pd

Arrivano le prime osservazioni sul programma presentato oggi da Gualtieri

Il candidato a sindaco di Roma per il centrosinistra Roberto Gualtieri “parla come se non fosse consapevole dei disastri che il suo partito ha prodotto a Roma mentre governava. E non ha alcuna idea di come realizzare il suo programma: un copia e incolla delle nostre idee e di risultati che abbiamo già raggiunto. Senza fantasia e senza visione della città”.

È quanto si legge in un messaggio su Facebook del M5s di Roma. “Insomma l’ex ministro è come il compagno dell’ultimo banco: sbircia il lavoro degli altri e non è neppure in grado di copiarlo per bene – prosegue il messaggio -. Dice che si siederà immediatamente al tavolo con la Regione Lazio per trasferire funzioni a Roma capitale, ma gli sfugge che, grazie alla sindaca Raggi, la proposta di dotare la Capitale di nuovi poteri e nuove risorse è arrivata direttamente in Commissione Affari Costituzionali della Camera. E i lavori sono già partiti. Dice che in sei mesi pulirà la città, ma non spiega come, visto che il suo compare Ps Zingaretti in 10 anni non ha realizzato neppure un impianto e gli imporrà di aprire una discarica a Roma. Perché non ha il coraggio di dire dove vuole farla? I romani sono stanchi di parole vuote e di prese in giro. Avanti con coraggio”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna