Roma 2021, Raggi: Capitale è una Ferrari, ma devo guidarla ancora io

La sindaca al Manifesto: "La Capitale non può permettersi di perdere tempo con chi a suo tempo l'ha spolpata"

“La missione del mio secondo mandato è quella di far correre la Ferrari che ho rimesso in sesto. Ma devo guidarla io: in questi cinque anni ho lavorato pancia a terra per dare un futuro alla mia città, rimettendo a posto i conti e pagando i debiti ereditati da chi mi ha preceduta. Adesso gli investitori esteri ci danno fiducia, tornano qui a costruire alberghi, sedi di filiali importanti, nuove aziende. Grazie all’asse tra Recovery Fund, Giubileo 2025 e candidatura a Expo 2030, Roma ha dieci anni di investimenti davanti a sé, e c’è bisogno di continuità per concretizzarli”. Lo afferma la sindaca di Roma Virginia Raggi in un’intervista a ‘Il Manifesto’.

“La Capitale non può permettersi di perdere tempo con chi a suo tempo l’ha spolpata, e ora non saprebbe dove mettere le mani. Adesso si raccolgono i frutti del mio impegno per rilanciare il lavoro, le periferie, l’edilizia residenziale pubblica. Ma per raccoglierli, c’è bisogno di qualcuno che ami la città e i cittadini, non di un salto nel passato della politica affarista e di palazzo, dei giochi di potere indifferenti ai bisogni delle persone. Io lavoro per le persone, sono la mia priorità” sottolinea.

“Cinque anni alla guida di Roma mi hanno insegnato, innanzitutto, che chi ha lo sguardo fermo sull’obiettivo lo raggiunge, a dispetto di qualunque ostacolo. E che ogni sfida è un’opportunità” prosegue Raggi che sull’occupazione di Casapound avverte: “Ricordo che CasaPound occupa un immobile che non è nostro. Nonostante questo mi sono impegnata in prima persona: se verrò rieletta CasaPound andrà via. A Roma non c’è posto per i fascisti del terzo millennio”.

E sul voto nella Capitale conclude: “Conte è con me in tutte le mie tappe, tocchiamo con mano la fiducia e il calore dei cittadini, Roma è con noi. Rispetto ai sondaggi, io sono in ascesa mentre i miei avversari sono in calo. Il trend è positivo da settimane e non si arresta. Il sorpasso è in corso. L’ultima parola ai cittadini”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna